DALLA SARDEGNA ALLA LOUISIANA: LA TERZA GIORNATA DI “PRESENTE ITALIANO”

presentazione del film perfidia di bonifacio angius al san biagio di cesena.PISTOIA. Le vite di un padre e di un figlio in un angolo della Sardegna profonda e l’umanità dimenticata che abita i paesaggi della Louisiana: saranno queste le storie al centro della terza giornata di Presente italiano, oggi, martedì 6 ottobre a Pistoia, con la proiezione di Perfidia, il film di Bonifacio Angius che attraverso la vicenda di due uomini ritrae la situazione sociale della provincia sarda (Cinema Globo, alle 19:15, in replica alle 21:30), e Louisiana (The other side), l’indagine delicata di Roberto Minervini su quelle comunità marginali, a tratti poetiche e a tratti disperate, che incarnano l’altra faccia del sogno americano (Cinema Roma alle 19:15, in replica alle 21:30).

Entrambe all’interno della sezione “Concorso”, le due pellicole portano sullo schermo le vicende di personaggi invisibili, che vivono vite ai margini della società. Nel film di Angius, in concorso all’ultimo Festival di Locarno, Angelino è un uomo di 35 anni, e dopo la morte della madre vive con il padre Peppino. Senza un lavoro, senza desideri e senza una ragazza, la sua vita trascorre tra le richieste del genitore, che lo vorrebbe impegnato in un’attività e magari anche sposato, e un triste bar.

Intorno a loro un grigio inverno che muta i colori della Sardegna, una radio che trasmette prediche religiose e una situazione economica in cui la crisi domina. Prima del film sarà proiettato il corto Zima di Cristina Picchi, regista lucchese classe 1981, un viaggio attraverso la Russia del nord e la Siberia, tramite i sentimenti e i pensieri delle persone che devono fare i conti con uno dei climi più impietosi al mondo.

Louisiana-The-Other-Side-trailer-del-film-di-Roberto-Minervini-selezionato-a-Cannes-2015Presentata al 68° Festival di Cannes, Louisiana tratteggia invece, tra documentario e fiction, un ritratto di quegli Stati Uniti perduti tra le campagne e le paludi, dove i veterani di guerra sognano una donna presidente che si prenda finalmente cura di loro, i soldati si armano per una rivoluzione che non c’è, i paramilitari scongiurano fantasmi, gli adolescenti cercano in un pallone l’intenzione del gioco e in una bambola quella del domani, le future madri vanno alla deriva lungo il palo della lap dance, le madri si stordiscono con le metanfetamine, i nonni si ubriacano di Jim Beam e lacrime, e le nonne si perdono nella country music. Prima del film, il cortometraggio sperimentale ”No more lonely nights” di Fabio Scacchioli.

Alla libreria Lo spazio di via dell’Ospizio, continuano gli appuntamenti con gli autori, alle 18, con l’attore Stefano Deffenu che dialogherà con il pubblico con la moderazione del direttore del festival Michele Galardini.

“Presente italiano”, ideato e diretto da Michele Galardini, è promosso da PromoCinema con la collaborazione di Gabriele Rizza e il sostegno del Comune di Pistoia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia, dell’Associazione Teatrale  Pistoiese, del Centro Mauro Bolognini e il supporto di Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana.

[pirozzi – presente italiano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento