defragaizzati. GUERCINI “SFANCULA” VANNUCCINI & C

Dopo le dimissini in blocco della giunta Rynocommisariata, il Sindaco si ritrova in una surreale condizione di espressa solidarietà dei membri dell'opposizione. Fantapolitica o psicodramma? Inattese reazioni della lista guerciniana, che sfancula i l Ryno Fragai e i suoi assessori
Alberto Guercini, sostiene Mangoni

AGLIANA. Anche il capogruppo consiliare della lista di sinistra Agliana in Comune ha preso posizione bene determinata e, dopo aver sfanculato il Rynocommissario (amnistiandolo  generosamente sulla commissione d’inchiesta necessaria per i fatti del Regolamento), prende le debite distanze dagli altri tre assessori fedifraghi Tonioni, Noligni e Fontana e dal loro capogruppo, Massimo Vannuccini.

Vi riportiamo un passo ristretto del suo comunicato (apparso sulla pagina Facebook) che, in un solo colpo, ha generato un doppio effetto: mutare la natura della linea politica, sostenendo incredibilmente il Sindaco Mangoni in un abbraccio di solidarietà, e caratterizzare in modo definitivo una spaccatura contro il vecchio che avanza assicurato dal candidato Massimo Vannuccini.

Mangoni e Vannuccini già soci in politica

Mangoni, liberatosi dalle pesanti maglie piddìne che lo avevano imbrigliato, oggi è mutato da bruco a farfalla e si trova immerso in una inattesa placenta di solidarietà dell’intera opposizione, applicandosi il criterio che il nemico del mio nemico, è un mio amico”. 

Dice infatti Alberto Guercini che:

(omissis) …Si è aperto quindi un altro triste capitolo della storia politica del nostro Comune: non era mai successo che la quasi totalità degli assessori abbandonasse il Sindaco a pochi mesi dalle elezioni, ignorando completamente quelle responsabilità che si erano assunti con la cittadinanza all’inizio del loro mandato amministrativo.

Si tratta di una scelta irresponsabile — fatta per tutelare il loro esclusivo interesse politico e per portare avanti una guerra interna al partito — che avrà delle ricadute negative sulla nostra comunità dal momento che vi potrà essere il rischio di un rallentamento nella macchina amministrativa considerando che molte procedure subiranno inevitabilmente un arresto. (omissis)

[alessandroromiti@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email