degna tana. CHE DANTE AVESSE RAGIONE SU PISTOIA E I PISTOIESI SIA DOC CHE IMPORTATI?

«Così deduco dalla lettura de: Il libro nero della magistratura, Baldini&Castoldi, scritto dal giornalista Zurlo»

 

Difficile trovarlo in libreria. Va cercato apposta e ordinato sul web. Chissà perché…?

 

NON C’È COSTITUZIONE CHE TENGA:

IL POTERE È SEMPRE UGUALE A SE STESSO


 

SCRIVE Felice De Matteis su Facebook:

Commemora solo un morto: questo paese. E vale appena 2 €. Tutti la amano, nessuno la rispetta

Comunico che a Pistoia, nel silenzio generale – anche di certa destra – c’è un galantuomo agli arresti domiciliari da più di quaranta giorni per avere esercitato il suo diritto di giornalista.

Comunico altresì che nella Magistratura ci sono fior di delinquenti. Così deduco dalla lettura de: Il libro nero della magistratura, Baldini&Castoldi, scritto dal giornalista Zurlo.

Mattarella-Ermini: così il Pd si è preso la Magistratura

Gli eventi riportati nel libro sono frutto della gentile concessione degli atti da parte del compagno Ermini, Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura.

Concludo dicendo che Pistoia è una città di merda, con annessi e connessi…

[redazione@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email