dehors. LA CULTURA NON È CERTO “I DIALOGHI SULLO SPRITZ”

Una bella ragazza, tra le tante che illeggiadriscono i locali del centro con la loro presenza e cortesia, è particolarmente accesa e sbotta: “Se perdo il lavoro vado a mangiare a casa del Sindaco?”»
Tavoli all’aperto sulla Sala
Tavoli all’aperto sulla Sala

PISTOIA. La questione “dehors”, che ha tenuto banco in questi ultimi giorni, è stata ieri pomeriggio l’oggetto di una commissione consiliare che non ha prodotto risultati utili in quanto mancavano i tecnici – che potranno essere presenti solo nella commissione di martedì prossimo…

I politici tendono ad attribuire la responsabilità delle scelte – contestate da operatori commerciali ma anche dal pubblico – agli uffici tecnici che devono garantire corridoi d’accesso alla piazza, per la sicurezza nel rispetto delle normative vigenti.

Così stando le cose, è fuori di dubbio che gli uffici debbano agire nell’interesse generale ma non si capisce perché non sia stato approvato il relativo regolamento entro il mese di novembre come previsto. E questa è una responsabilità politica.

I gestori di alcuni locali di Piazza della Sala, ascoltati da noi, si sono dichiarati stupefatti dello svolgersi degli eventi e soprattutto dal loro epilogo, cioè la decisione unilaterale di riduzione degli spazi già concessi, da cui discende la necessità di rivedere al ribasso le stime di possibili entrate dopo che le spese sono state fatte e magari sono state assunte persone a cui si dovrà dire che si cerchino un altro impiego.

Una bella ragazza, tra le tante che illeggiadriscono i locali del centro con la loro presenza e cortesia, è particolarmente accesa e sbotta: «Se perdo il lavoro vado a mangiare a casa del Sindaco?».

Caro Sindaco, che lei voglia o no, dovrà rispondere ai cittadini pistoiesi, ai gestori dei locali e ai loro dipendenti. Dovrà farlo in prima persona, perché la cultura non è certo “i dialoghi sullo spritz” ma, prima di tutto, assunzione di responsabilità e trasparenza delle scelte che certo lei avrà fatto o farà nel superiore interesse della comunità che rappresenta e governa…

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento