DENUNCIATO PER RICETTAZIONE DI BICICLETTA UN PREGIUDICATO LUCANO

Durante i controlli notturni delle volanti all'uomo è stata contestata anche l'inosservanza di un foglio di via obbligatorio
Una volante “notturna”

PRATO. Nella notte scorsa, alle ore 2.40 circa, un equipaggio delle Volanti ha proceduto in via Carradori all’identificazione di un individuo sospetto in strada, a bordo di una bicicletta, il quale trasportava a braccio una seconda bicicletta, quest’ultima un modello elettrico marca “Be Free”, di colore bianco, con pedalata assistita.

Fermato e generalizzato per un trentenne lucano, annoverante precedenti di polizia per reati di varia natura nonché un provvedimento di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Prato per tre anni, emesso dal Questore di Prato l’8 giugno 2018, l’uomo non è stato in grado di fornire agli Agenti alcuna adeguata prova del legittimo possesso della bicicletta che portava in spalla, la quale presentava peraltro apposte catene di sicurezza alle due ruote, munite di lucchetti di cui il pregiudicato non disponeva alcuna chiave.

Apparendo evidente la provenienza illecita della bicicletta, gli Agenti hanno provveduto al suo sequestro, finalizzato anche a tentare di risalire all’identità del proprietario, al momento ignoto, mentre il trentenne è stato denunciato in stato di libertà per i reati di ricettazione ed inosservanza del predetto foglio di via obbligatorio.

[questura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento