DI NUOVO AGIBILE LO STADIO “MELANI”

Terminati i lavori di smantellamento delle tettoie in eternit. Domenica di nuovo al campo per Pistoiese-Lucchese
Lo stadio di Pistoia
Lo stadio di Pistoia

PISTOIA. Di nuovo agibile lo stadio Melani. Sono infatti conclusi i lavori di bonifica della tettoria in eternit – completamente rimossa  –  e sono già iniziati gli interventi di installazione della nuova copertura.

Le raffiche di vento degli scorsi 4 e 5 marzo hanno recato danni gravissimi allo stadio Melani e in particolare alla copertura, in parte divelta, e alle alberature presenti che, in gran parte sradicate, si sono abbattute contro strutture in muratura e recinzioni, danneggiandole gravemente.

Una ditta specializzata è intervenuta fino dai giorni immediatamente successivi al maltempo per rimuovere tutta la tettoia in eternit dell’impianto. In particolare, lunedì 9 marzo erano già stati rimossi, dopo essere stati immediatamente messi in sicurezza con una apposita “vernice incapsulante” tutti i frammenti di eternit caduti a terra all’esterno dell’impianto. Subito dopo, sono iniziati i lavori di rimozione di tutta la tettoia in eternit, prima con la messa in sicurezza e la rimozione di tutti i frammenti di eternit caduti a terra all’interno dello stadio, poi con l’intervento di bonifica, rimozione e rifacimento di tutta la copertura.

Per l’intervento di completa messa in sicurezza dello stadio si prevede un costo di oltre 190.000 euro di cui, oltre ai 160.000 per la bonifica e il rifacimento della copertura, circa 24.000 per il rifacimento delle recinzioni e per le necessarie opere di muratura, circa 6.000 euro per gli interventi di rimozione degli alberi sradicati o gravemente danneggiati dal vento e circa 3.600 euro per il ripristino dell’impianto di videosorveglianza, gravemente danneggiato dal vento.

Stamani, 25 marzo, alle 12, si è riunito il Gos (gruppo operativo di sicurezza) che ha verificato le condizioni dell’impianto per la possibile riapertura. Viste le opere realizzate e quanto constatato, il servizio comunale Lavori Pubblici e Sport ha dunque deciso per il parere favorevole all’agibilità dello stadio.

Una parte dello stadio a sud della tribuna – opportunamente recintata e sorvegliata  –  sarà ancora occupata, per circa una decina di giorni, dal cantiere per il completamento dei lavori di rifacimento della nuova copertura. Questo, però, non influirà né sulle regolari vie di esodo, né sulla sicurezza degli spettatori, pertanto, domenica prossima, 29 marzo 2015, si potrà disputare la XIII giornata di ritorno di Campionato di Lega Pro: l’U.S. Pistoiese 1921-AS Lucchese Libertas.

[quilici – portavoce sindaco pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento