dialoghi sull’uomo 2018. APERTE LE ISCRIZIONI PER “GULLIVER”

Il progetto di intercultura tra i festival di approfondimento culturale italiani

Pistoia. Dialoghi sull’uomo [foto Ray Banhoff]
PISTOIA. Sono aperte le iscrizioni per partecipare a Gulliver, il progetto di scambio interculturale – nato dalla sinergia tra i festival di approfondimento culturale Pistoia – Dialoghi sull’uomo, Leggendo Metropolitano di Cagliari e Il senso del ridicolo di Livorno.

Rivolto ai giovani volontari, il progetto arrivato alla sua terza edizione prevede uno scambio di volontari fra i tre festival, offrendo ai giovani la possibilità di visitare nuove città e partecipare da protagonisti a importanti festival di approfondimento culturale.

A maggio, da venerdì 25 a domenica 27, saranno ospiti a Pistoia – Dialoghi sull’uomo, diretto da Giulia Cogoli, tre volontari in arrivo da Cagliari e un gruppo di volontari di Livorno.

A giugno, da giovedì 7 a domenica 10, saranno tre i volontari pistoiesi e i tre livornesi che andranno a Cagliari ed entreranno a far parte del team organizzativo di Leggendo Metropolitano, festival internazionale di letteratura diretto da Saverio Gaeta che festeggia quest’anno la sua decima edizione.

Ultima tappa: Livorno, dal 28 al 30 settembre, dove i volontari pistoiesi e cagliaritani saranno in squadra con i loro coetanei per il festival sull’umorismo Il senso del ridicolo, diretto da Stefano Bartezzaghi.

Gulliver rappresenta un’opportunità formativa interessante per arricchire il proprio bagaglio di competenze e conoscenze. Un’occasione unica per mettersi alla prova in contesti diversi ricchi di stimoli, che produce nuove consapevolezze, e che ha visto nelle precedenti edizioni nascere amicizie in uno scambio di esperienze proficuo.

Per i pistoiesi fino al 14 aprile è possibile inviare la propria candidatura, basta essere studenti universitari, neo-laureati o dottorandi ed essersi già proposti come volontari dei Dialoghi 2018. Per partecipare occorre inviare la candidatura, completa di curriculum vitae, a Cristina Mariotti c.mariotti@comune.pistoia.it.  Informazioni dettagliate su http://www.dialoghisulluomo.it/it/volontari

Le spese del viaggio saranno sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia; l’ospitalità a Cagliari sarà invece a carico di Leggendo Metropolitano.

«Credo che per un giovane volontario della cultura sia un’esperienza molto stimolante e anche divertente, perché visitare nuove città e festival offre la possibilità di conoscere nuove realtà e persone, perché lo scambio è conoscenza e ricchezza» commenta Giulia Cogoli.

«Siamo felici di ospitare anche quest’anno i ragazzi di Pistoia e di Livorno» dichiara il direttore artistico di Leggendo Metropolitano Saverio Gaeta. «Per i nostri volontari e per la nostra organizzazione rappresentano infatti una ricchezza e uno stimolo al confronto e alla crescita culturale reciproca».

«Per chi è tra gli organizzatori, la presenza dei volontari è una delle cose più belle di un festival, il segno più eloquente dell’integrazione con la città. Quando l’integrazione avviene anche fra le città e i festival, il segno è ancora più marcato» afferma Stefano Bartezzaghi.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento