DIECI MODI DI INTENDERE LA DEMOCRAZIA

La Regina Elisabetta e il Presidente Mattarella: una distanza stellare

 

Nel Regno Unito non esiste una Costituzione

 

1 In Italia c’è la Costituzione più bella del mondo

 

Nel Regno Unito la Regina rispetta rigorosamente le consuetudini

 

2 In Italia si osserva il rigoroso rispetto della legge scritta, chiamato Legalità

 

Nel Regno Unito la consuetudine fa sì che se un governo chiede alla Regina di fermare i giochi del parlamento finché non si è dato séguito alla volontà popolare (Brexit), la Regina non batte ciglio e ferma il motore

 

3 In Italia, se si scioglie un governo, ma si intravede la possibilità di far tornare in sella un Partito Dominante che è stato preso a scudisciate e mandato a casa a calci nel sedere, si “interpreta” la Costituzione dicendo che si vota solo ogni 5 anni e che i vasi rotti si riattaccano con lo sputo (reciproco)

 

Nel Regno Unito il Re c’è per diritto di sangue

 

4 In Italia il Presidente della Repubblica è democraticamente eletto dal Parlamento & Compari, ma se il Parlamento è frutto di una legge elettorale ritenuta illecita dalla Corte Costituzionale, non ci sono problemi: basta eleggere Presidente della Repubblica uno dei giudici costituzionali che hanno censurato la legge elettorale. E le acque si placano

 

Nel Regno Unito governa la forza politica che ha ottenuto più consensi

 

5 In Italia anche chi non ha ottenuto più consensi può tranquillamente governare, a condizione che si trovino in parlamento dei “rappresentanti del popolo” che facciano come gli pare per il bene del popolo e per la gloria di Germania e Francia (purché s’ampia la pancia)

 

Nel Regno Unito si può decidere di uscire dall’Unione Europea: non cade il mondo, la nazione non fallisce, la moneta nazionale non si incenerisce e gli inglesi riprendono in mano il proprio destino e la propria libertà

 

6 In Italia Pd e destra berlusconiana vivono come un uovo in culo alla “gallina Europa” e rimangono al caldo, profetizzando disastri universali per tutti quando qualcuno non vuole seguire le regole nazi-francesi che hanno rovinato il Vecchio Continente e – giustamente – alla fine anche la grande Germania

 

Nel Regno Unito i magistrati giudicano

 

7 In Italia i magistrati fanno politica (soprattutto per il Pd)

 

Nel Regno Unito governa chi ha i voti perché la magistratura non si fa possedere

 

8 In Italia «governa chi possiede la magistratura» (F. Cossiga)

 

Nel Regno Unito anche se la Regina è capo della religione, lo stato è laico

 

9 In Italia, anche se lo stato è laico, la religione e la chiesa mettono il becco dappertutto e i preti predicano perlopiù politica Pd dall’altare

 

Nel Regno Unito si ragiona con la propria testa anche se siamo sotto i fumi dell’alcool 10 In Italia o si ragiona con la testa del Pd o, altrimenti, siamo per forza dei “figli di puttana” o fascisti o grillini: con cui però si fa il governo per salvarsi da Salvini…

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
Il Conte che prega è il Conte che ti frega


Festival di Venezia: Potere Discontinuo. Regia di Giorgio Napolitano


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email