«DIFENDERE IL CASELLI È RISPETTARNE LA MEMORIA»

Un'antica cartolina del Caselli
Un’antica cartolina del Caselli

QUARRATA. [a.b.] I capigruppo della lista “Per Quarrata”, Fiorello Gori, e del “Gruppo Misto”,  Anna Ciervo, intervengono pubblicamente a favore della petizione “Salviamo il Caselli” condividendo lo spirito che sta muovendo i cittadini. E scrivono:

Anna Ciervo
Anna Ciervo

In riferimento alle iniziative sull’immobile destinato ad ex Ospedale Caselli di Quarrata – scrivono con una nota congiunta – auspichiamo un confronto sereno tra cittadini ed istituzioni al fine di accogliere le istanze rappresentate dagli stessi in merito alla conservazione dell’ex Ospedale Caselli come patrimonio storico e sociale della Città di Quarrata.

Fiorello Gori
Fiorello Gori

È opportuno che un dialogo costruttivo consenta di pervenire a soluzioni che tutelino il diritto alla Salute dei cittadini, come è stato consentito in altre realtà della nostra Regione dove scelte politiche hanno favorito la presenza delle Case della Salute in ottemperanza alle normative in materia sanitaria (cd. Legge Balducci ), e nello stesso tempo si rispettino le volontà di chi ha fatto dono alla Città di Quarrata di una struttura nata, pensata e realizzata per accogliere e sostenere le persone in condizioni di disagio e precarietà del nostro territorio.

Difendere il Caselli a Quarrata è rispettare la memoria di chi ha generosamente fatto dono, e chi ha successivamente lavorato per dare corpo al progetto della struttura dell’ex Ospedale Caselli, ormai diventato patrimonio della collettività.

I Consiglieri Comunali
Anna Ciervo, Fiorello Gori

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “«DIFENDERE IL CASELLI È RISPETTARNE LA MEMORIA»

Lascia un commento