diocesi. NUOVO CONSIGLIO PRESBITERALE

Fausto Tardelli, Vescovo di Pistoia
Fausto Tardelli, Vescovo di Pistoia

PISTOIA. [a.b.] La diocesi di Pistoia ha un nuovo consiglio presbiterale.

Organismo di partecipazione nato come espressione della rinnovata visione della Chiesa scaturita dal Concilio Vaticano II, come previsto dal Codice di diritto canonico, il cosidetto “senato del Vescovo” è formato da un gruppo di presbiteri eletti a livello vicariale presso i collegi elettorali previsti.

L’organismo avrà una durata quinquiennale ed avrà il compito di aiutare “con i propri consigli” monsignor Fausto Tardelli.

Formato dai presbiteri eletti a livello vicariale (uno per vicariato); dai rappresentanti degli ordinati, da alcuni membri di diritto, dal vicario generale e dai vicari episcopali nonché dai membri di nomina vescovile tale istituto “esprime la corresponsabilità dei presbiteri con il vescovo nel guidare la vita della Chiesa”.

Ecco tutti i membri che ne fanno parte, “a norma dell’art. 3 dello Statuto vigente e sotto la Presidenza del Vescovo (can. 500 § 1)”:

MEMBRI ELETTI NEI VICARIATI (can. 497, 1°):

  • don Giordano Favillini
  • mons. Paolo Palazzi
  • don Piergiorgio Baronti
  • don Petre Iancu
  • can. Paolo Firindelli
  • don Roberto Razzoli
  • don Sergio Agostini
  • don Franco Sgrilli
  • don Damian Horlescu
  • don Krzysztof Dabrowski

PRESBITERO ELETTO IN RAPPRESENTANZA DEGLI ORDINI RELIGIOSI

p. Pietro Villa

MEMBRI DI DIRITTO IN RAGIONE DEL LORO UFFICIO (can. 497, 2°):

  • mons. Patrizio Fabbri – Vicario generale
  • can. Cristiano d’Angelo – Vicario episcopale per la pastorale
  • can. Luca Carlesi – Delegato vescovile per la vita consacrata
  • can. Diego Pancaldo – Delegato vescovile per le aggregazioni laicali
  • don Fausto Corsi – Rettore del Seminario

MEMBRI DI NOMINA VESCOVILE

  • don Fulvio Baldi
  • mons. Renato Bellini
  • don Enzo Benesperi
  • don Massimo Biancalani
  • mons. Cesare Tognelli
  • don Maurice Bulungo Kasongo

Cancelliere Verbalista (senza diritto di voto) don Roberto Breschi.

Compiti e funzioni del Consiglio presbiterale sono stabiliti dalla normativa canonica vigente, in particolare dai cann. 495-501 e dallo Statuto del Consiglio presbiterale.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento