diocesi. UN NUOVO PARROCO A CARMIGNANO

La nomina di Don Elia Matija diverrà efficace dal 1 settembre
Don Elia Matija,

CARMIGNANO. Il 4 agosto scorso Mons Fausto Tardelli, vescovo di Pistoia, in seguito alla rinuncia del rev. don Claudio Ciurli, ha nominato parroco di San Michele in Carmignano, Santa Cristina in S. Cristina a Mezzana, San Pietro in Verghereto e San Lorenzo in Montalbiolo, il rev. sac. don Elia Matija, fino ad oggi Amministratore parrocchiale delle parrocchie di S.T eresa di Gesù Bambino in Mastromarco, Santi Baronto e Desiderio in San Baronto e S. Giorgio in Porciano. La predetta nomina diverrà efficace dal 1° di settembre 2018.

L’ingresso del nuovo parroco avverrà tra settembre e ottobre, in data ancora da stabilire.

Don Elia Matija è nato in Albania, in un piccolo villaggio (Sheldi) vicino a Scutari, il 27 aprile 1980. Dopo aver fatto le elementari e medie nel paese natale, ha continuato le superiori a Scutari: nel seminario interdiocesano diretto dai Gesuiti. Poi ha lasciato tutto per iniziare una nuova esperienza lavorativa in Italia. Nel 2003 è riaffiorata, in lui, la chiamata e ha risposto in modo positivo. 

È entrato nella Fraternità Apostolica di Gerusalemme dove ha preso gli impegni definitivi a fine agosto 2010. Nel giugno successivo ha terminato gli studi teologici nella Facoltà teologica dell’Italia Centrale. 

Leggi anche: http://andreaballi.blogspot.com/2011/10/due-nuovi-diaconi-nella-diocesi-di.html#axzz5OYusFWlb

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento