DIOSSINE. M5S: «VOGLIAMO CHE LA POPOLAZIONE SAPPIA A QUALI RISCHI SI ESPONE»

«Cari cittadini, sappiate che l’inceneritore emette sempre diossina, mediamente ne emette quantità sotto la soglia prevista dalla legge, ma ne emette sempre un po’»
I Consiglieri M5S  Lafranceschina e Bartoli
I Consiglieri M5S Lafranceschina e Bartoli

AGLIANA. Sulla vicenda dell’inceneritore interviene di nuovo il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle:

Con l’ultimo sforamento di diossine dell’inceneritore di Montale ci rendiamo conto che la salute dei cittadini ha un prezzo e coincide in parte con i guadagni di chi gestisce l’impianto.

Quel che ci indigna maggiormente e che riteniamo criminale è che:

  • – non esista un controllo in tempo reale di sforamento di diossina
  • – le analisi della presenza di diossina avvengano, se tutto va bene, dopo ben 25 giorni dal momento in cui questa comincia ad essere emessa; 15 giorni occorrono per il campionamento con fiale (fiale di raccolta dati) 10 per le analisi di queste
  • – la legge non preveda un tempo massimo per effettuare dette analisi; per assurdo le analisi potrebbero essere effettuate dopo mesi dal prelievo della fiala, è tutto sarebbe perfettamente legale
  • – in questa occasione le analisi siano state fatte così tardi da produrre un risultato dopo ben un mese dal prelievo della fiala

Pertanto, visto che chi controlla non inforna i cittadini, vogliamo farlo noi!

Pericolo inceneritore
Pericolo inceneritore Montale

Cari cittadini, sappiate che l’inceneritore emette sempre diossina, mediamente ne emette quantità sotto la soglia prevista dalla legge, ma ne emette sempre un po’.

Sappiate che potrà sempre emettere diossina oltre i limiti di legge senza che voi lo sappiate! Potrete saperlo solo quando chi controlla e fa le analisi sarà in comodo e lo comunicherà! Inoltre dovete sapere che quando vi sarà comunicato, avrete già subito un’esposizione alla diossina di minimo 25 giorni. Ricordiamo che la parola diossina è sinonimo di cancro e non fa prigionieri!

Visto che ai dirigenti di Cis, Ladurner, Comuni, Asl pare tutto normale, vogliamo informarvi di questa mancanza di controllo e precauzione! A noi non interessa se il controllo delle diossine non possa essere fatto in tempo reale, non interessa se il gestore perde del denaro, non interessa se ci siano leggi che prevedono che le persone si possano ammalare e morire a norma!

A noi interessa la salute delle persone e che la gente sia consapevole del rischio cui si espone costantemente, tollerando un ecomostro del genere!

[m5s agliana]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento