[dis]informazione. PORTE IN FACCIA A TVL

Eugenio Patrizio Mungai, Sindaco di Serravalle Pistoiese
Eugenio Patrizio Mungai, Sindaco di Serravalle Pistoiese

SERRAVALLE PISTOIESE. “Porte sprangate all’informazione a Serravalle Pistoiese. Sindaco e Giunta negano l’ingresso all’incontro sul tunnel per il raddoppio ferroviario alle telecamere di Tvl, la più importante emittente televisiva del territorio pistoiese. È successo ieri pomeriggio, lunedì 20 giugno. La notizia è stata data la sera stessa nel notiziario Tg60 delle 20:15”. Così ha scritto Deborah Del Cortona, un testo poi riletto da Francesco Rossano.

Il giornalista presente, Francesco Rossano, chiedendo di poter intervistare i responsabili delle ferrovie sui lavori (tema al centro dell’incontro pubblico in comune) si è visto opporre un deciso rifiuto, non solo all’intervista, ma anche alle riprese dei delegati Rfi e delle loro dichiarazioni durante il faccia a faccia con la cittadinanza.

Nemmeno (forse) ai tempi del Duce si potrebbe pensare. A sollevare la protesta è una cittadina di Serravalle Pistoiese, presente all’incontro e testimone di quanto è avvenuto.

“Una larga parte dei cittadini non sapeva nemmeno che ci sarebbe stato questo incontro; altri lo hanno appreso solo dalla stampa il 15 maggio scorso – racconta la donna – eppure un decreto della Regione Toscana sancisce l’interferenza del progetto di costruzione del tunnel con le condizioni morfologiche del territorio. Noi cittadini, non soltanto siamo sconcertati dalla mancanza di disinformazione nei nostri confronti, ma abbiamo anche paura”.

Cosa ancora più sconcertante, a detta della cittadina, è che il sindaco di Serravalle Pistoiese e i rappresentanti di Rfi non volendo essere ripresi dalle telecamere, hanno fatto capire che, se ciò fosse accaduto, avrebbero fatto saltare l’incontro.

Francesco Rossano è stato messo alla porta [*]
Francesco Rossano è stato messo alla porta
“E il comune? Ignorando completamente le regole del buon senso – continua la donna –, nonché i basilari principi della libertà d’informazione, ha scelto di accogliere la richiesta dei rappresentanti di Rfi. Il giornalista, messo di fronte alla responsabilità personale di far saltare l’incontro, ha scelto di non parteciparvi. Ma cos’è che ha preoccupato così tanto il sindaco di Serravalle Mungai e Rfi, dal far prendere una decisione così nefasta?”.

Durante la riunione i cittadini hanno presentato dubbi sulle condizioni geomorfologiche del paese di Serravalle. Dubbi che proprio la Regione Toscana  ha messo in evidenza (tramite decreto) invitando alla massima cautela tutti gli enti interessati.

Nel decreto 2631_del_27-05-2010 a firma Regione Toscana si legge: “il progetto interferisce con aree a pericolosità elevata … e da condizioni geomorfologiche marcatamente sfavorevoli”. Nell’articolo 6 si legge:  “Si rilevano altresì la presenza di una nicchia di distacco tra l’abitato di Serravalle ed il tracciato della galleria di progetto”.

Parole pesanti come il piombo che fanno paura a tutti i cittadini di Serravalle. La stabilità dei terreni riguarda l’intero paese.

“E il sindaco cosa fa? Chiude le porte – conclude la cittadina che si è rivolta a noi –, incurante che questo ennesimo comportamento alimenterà ulteriormente i dubbi di tutte le persone coinvolte”.

Scarica: decreto_regione__n._2631-2010_-_regione_toscana

[Alessandra Tuci]

Vedi anche: http://www.linealibera.info/pistoia-lucca-assemblea-pubblica-sul-raddoppio-la-farsa-e-la-beffa/

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “[dis]informazione. PORTE IN FACCIA A TVL

Lascia un commento