DISTRETTO, NECESSARI INTERVENTI DEL GOVERNO

La proposta del parlamentare Giorgio Silli al sindaco per un lavoro trasversale a sostegno delle imprese

Il ritaglio da La Nazione Prato

PRATO. È un autunno difficile per le imprese del distretto pratese e i prossimi mesi si prospettano in salita a causa dell’emergenza sanitaria che ancora sta bloccando i mercati internazionali. I possibili strumenti di sostegno, i finanziamenti e gli interventi da richiedere al Governo sono stati al centro dei colloqui tra il sindaco Matteo Biffoni e Giorgio Silli, deputato del collegio di Prato.

Il parlamentare pratese ha proposto di portare avanti un lavoro sinergico, per dare un sostegno al distretto che ha davanti a sé uno dei momenti economici più difficili mai vissuti in conseguenza all’emergenza Coronavirus.

“Ognuno per le proprie competenze, con i propri rapporti e nei rispettivi ruoli deve fare tutto il possibile per canalizzare su Prato interventi e risorse a sostegno del mondo del lavoro — sottolinea il sindaco Matteo Biffoni —. Per questo ho ascoltato con interesse la proposta di Silli, consapevoli che ora è il momento di far sì che le importanti risorse europee e nazionali vengano impiegate nel miglior modo possibile.

Da questo dipende il futuro dell’economia pratese, toscana e nazionale”.

Nei prossimi giorni verranno affinate le richieste al Governo e ne verrà data opportuna comunicazione.

[edr – comune di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email