don tofani. NICCOLAI (PD): I LEGHISTI PENSINO AL RADDOPPIO DELLA FERROVIA ANZICHÉ AI NOSTRI PARROCI

Per i consigliere regionale Marco Niccolai "è veramente un fatto inaccettabile la richiesta di pubbliche rettifiche" avanzata dal senatore della Lega Vescovi

 

Marco Niccolai

PISTOIA. Marco Niccolai, consigliere regionale del Pd interviene sulle dichiarazioni del senatore Vescovi a proposito dell’omelia di don Paolo Tofani, parroco di San Piero Agliana.

“La presunzione dei dirigenti leghisti tocca una nuova punta: adesso si arriva anche a chiedere ad un parroco, don Paolo Tofani di Agliana, di fare immediatamente mea culpa rispetto ad alcune affermazioni non gradite fatte durante l’omelia.

La libertà d’espressione e la libertà religiosa, visto che stiamo parlando delle affermazioni di un sacerdote che celebrava la Messa, nel nostro Paese hanno i limiti che sono indicati dalla Costituzione e non dai politici di turno, che possono condividere o meno le parole di un sacerdote ma che non possono certo chiedere pubbliche rettifiche, come fa il senatore Vescovi.

È veramente un fatto inaccettabile; se devono dare prove di fedeltà al loro capo, i parlamentari della Lega lo facciano senza mettere in discussione i nostri diritti e la nostra libertà: che un parlamentare chieda ad un parroco di fare mea culpa è una cosa che non può passare sotto silenzio.

Vescovi, anziché occuparsi dei nostri parroci, si impegni rispetto a quello che gli compete: ad esempio si batta in Senato affinché non vengano tagliati i finanziamenti per il raddoppio della ferrovia Pistoia-Lucca”.

[niccolai]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “don tofani. NICCOLAI (PD): I LEGHISTI PENSINO AL RADDOPPIO DELLA FERROVIA ANZICHÉ AI NOSTRI PARROCI

Lascia un commento