DONAZIONE DI LIBRI SU MICHELUCCI PER L’ANNIVERSARIO DELLA SUA MORTE

Giovanni Michelucci
Giovanni Michelucci

PISTOIA. Giovedì 31 dicembre ricorrerà il venticinquesimo anniversario della morte del noto architetto pistoiese Giovanni Michelucci.

Giuseppe Cecconi, autore del libro “Dove si incontrano gli angeli”, ha donato al comune di Pistoia ben duemila copie del suo volume, che raccoglie alcuni pensieri di Michelucci.

L’amministrazione comunale, convinta del valore – anche educativo – delle riflessioni dell’architetto, ha accolto l’offerta con grande favore e ha deciso di ricordare l’anniversario rivolgendosi innanzitutto alle scuole del territorio. In accordo con l’autore, alcune copie sono state destinate alle scuole dell’infanzia comunali e ai sette istituti comprensivi pistoiesi, affinché possano essere utilizzate come materiale didattico, per letture in classe e per approfondire la conoscenza della figura di Michelucci; altre sono state consegnate, per la libera e gratuita consultazione, alla biblioteca San Giorgio che, attraverso la Redop (rete documentaria della provincia di Pistoia), le distribuirà a tutte le biblioteche della provincia.

Il libro sarà presto inviato anche agli istituti superiori.

Nato a Pistoia nel 1891, Giovanni Michelucci fu architetto, urbanista e incisore. Tra le sue numerose opere figurano la chiesa della Vergine a Pistoia, la stazione di Santa Maria Novella a Firenze e la chiesa di San Giovanni Battista, all’incrocio tra l’autostrada del Sole e la Firenze-mare. Lavorò anche come docente alla facoltà di architettura dell’Università di Firenze, di cui fu presidente tra il 1944 e il 1945, e alla facoltà di ingegneria dell’Università di Bologna.

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento