DONAZIONE DI SANGUE, APERTURE STRAORDINARIE IN MONTAGNA

Donazioni sangue in calo
Donazioni sangue in calo

MONTAGNA PISTOIESE. Saranno tre le giornate aggiuntive messe a disposizione dalla Asl Toscana Centro per le donazioni di sangue nella Montagna Pistoiese.

L’azienda sanitaria accogliendo la richiesta fatta dal presidente dell’Avis comunale, Francesco Gaggini, ha messo a disposizione il personale medico e infermieristico per i giorni 4 maggio, 14 settembre e 2 novembre per consentire le aperture straordinarie per la donazione di sangue e plasma.

Le giornate aggiuntive, organizzate dalla referente del Piot di San Marcello dottoressa Sara Melani e dal direttore della Unità operativa di immunoematologia dottoressa Daniela Rafanelli, consentiranno alla popolazione residente di poter donare il sangue con maggiore facilità.

Si evidenzia che sono i cittadini del territorio montano a detenere nella provincia pistoiese il primato per numero di donazioni fatte (rapportando le donazioni al basso numero di abitanti e l’alto tasso di anzianità della popolazione rispetto alla piana): 1003 nell’anno 2015 di cui 696 di sangue intero e 307 di plasma.

[ponticelli – coordinamento ufficio stampa azienda usl toscana centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento