dormitori illegali. M5S: «QUAL È LA SITUAZIONE A CARMIGNANO?»

I consiglieri Bassini e Mazzuoli hanno presentato un’interrogazione per conoscere i risultati di controlli e ispezioni
Il palazzo comunale di Carmignano

CARMIGNANO. I consiglieri del M5S Carmignano Bassini e Mazzuoli, hanno protocollato la seguente interrogazione a risposta scritta per capire l’entità dei controlli effettuati dall’amministrazione carmignanese per la questione dei dormitori illegali presso le strutture produttive, nel corso dell’ultimo anno.

Interrogazione a risposta scritta:
“Dormitori abusivi presso capannoni industriali”

Premesso che:

Recentemente in molti comuni la Polizia Municipale ha predisposto controlli ed ispezioni presso strutture produttive nelle relative aree industriali al fine di individuare che siano rispettate le leggi vigenti

In alcuni casi come da articolo allegato sono state riscontrati casi di dormitori illegali nelle strutture stesse

Dato che:

Affittacamere abusivi (foto di repertorio)

Riteniamo inumane e pericolose tali soluzioni oltre che illegali (vedi incendio di qualche anno fa che ha portato a delle vittime nel Macrolotto a Prato)

Anche a Carmignano abbiamo delle zone industriali facilmente individuabili e da controllare

Chiediamo

Quante ispezioni documentate, numericamente parlando, sono state effettuate nell’ultimo anno nel nostro Comune da parte della Polizia Municipale

Quante multe, provvedimenti di chiusura delle aziende o interventi di riqualificazione sono stati prescritti?

Di che entità sono stati i provvedimenti pecuniari? Sono stati poi effettivamente incassati?

In attesa di una vs. risposta scritta nei termini previsti dal regolamento comunale porgiamo cordiali saluti

Carmignano 15/03/2017

Andrea Bassini – Consigliere M5S Carmignano
Cristina Mazzuoli – Consigliere M5S Carmignano

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento