DOTTOR CIOKKEN AL FUNARO

Il dr Ciokken
Il dr Ciokken

PISTOIA. Sabato 22 novembre, alle 17, va in scena, per i Sabato per bambini del Funaro, lo spettacolo Le Magiche sperimentazioni del dr. Ciokken, di e con Christian Prestia (ingresso € 8, riduzione per tesserati Funaro € 6 , prenotazione obbligatoria al numero 0573 977225).

Che storia si nasconde dietro questo misterioso titolo? Lo scienziato Ciokken (cugino intelligente di un più ingenuo signor Ciocca) torna in Italia dopo aver girato il mondo, all’inseguimento della sua più grande passione: la ricerca e lo studio di fenomeni strani e inspiegabili. Ciokken si potrebbe definire un Don Chisciotte del paranormale, tali e tanti sono gli oceani da lui attraversati per scovare eventi fuori dal comune.

Finisce per tornare a casa con un bagaglio di curiosi esperimenti che ai più potrebbero sembrare strampalati, che lui stesso, spesso non riesce a giustificare con una spiegazione scientifica ma che, magicamente … funzionano! Dal Giappone al sud America, dal polo nord al polo sud, Ciokken giunge finalmente anche in Toscana, con questo viaggio magico, per presentare le sue scoperte più belle, attraverso una serie di originali gag e buffe magie.

È il primo di quattro titoli che, fino a marzo 2015, il Centro Culturale dedica al pubblico di bambini e famiglie e che rafforza il già ampio ventaglio di proposte a loro dedicate. Christian Prestia, protagonista di questo spettacolo, ad esempio è anche insegnante, con Elisa Consagra, del Laboratorio di Piccolo Circo (per bambini dai 6 ai 10 anni), che con il Laboratorio di Teatro per bambini, a cura di Rossana Dolfi, sono le due possibilità di formazione (e divertimento) annuali, a disposizione dei giovanissimi.

Sempre per i bimbi, giovedì 20 novembre, alle 17, come ogni terzo giovedì del mese il Funaro presenta Il raccontamerende, a cura di Massimiliano Barbini, e in collaborazione con Slow Food: letture e animazioni nell’accogliente Caffetteria, seguite da una gustosa merenda.

Laboratorio bambini al Funaro
Laboratorio bambini al Funaro

I Sabato per bambini del Funaro non sono fatti solo di spettacoli ma prevedono anche due Laboratori di creazione manuale (frequentabili anche singolarmente e a prenotazione obbligatoria) di Eleonora Spezi (scenografa anche per i Fratelli Forman di Obludarium, recentemente approdato, con grande successo, in piazza del Duomo, a Pistoia): si parte sabato 29 novembre con A Quattro Mani. Dal racconto all’oggetto. La fiaba di Pinocchio, il laboratorio per bimbi e genitori, insieme: un sabato al mese – dopo il 29 novembre, il 20 dicembre, il 31 gennaio, il 28 febbraio e il 28 marzo – che ha il fine di sviluppare un nuovo approccio alla manualità, facendo dialogare mamme, papà e figli attraverso il mondo di Collodi.

Partendo dalla lettura di alcuni episodi di Pinocchio, verranno poste alcune domande: come arrivare ad avere i capelli turchini? come si seminano le monete? come si fa un burattino che ride e piange? I genitori aiuteranno i figli – o viceversa, chi lo sa… – a realizzare piccole creazioni e a riportare a casa “pezzi di fiaba”.

La seconda proposta, invece, dal titolo Piccoli scenografi. Nel paese dei balocchi, è prevista ancora un sabato al mese – con calendario 6 dicembre, 17 gennaio, 14 febbraio, 14 marzo, 18 aprile – ed è pensata per stimolare i bambini sul piano creativo e manuale, e non dimenticare che il teatro è fatto anche di colla, carta e vernice e che ogni idea può prendere forma con un po’ d’ingegno e fantasia.

[sirianni – funaro pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento