DUE ARRESTI A MONTECATINI. BOLLETTINO CARABINIERI 5 SETTEMBRE

Marijuana
Marijuana

MONTECATINI. ARRESTO IN FLAGRANZA PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. Nella serata di ieri 4 settembre il militare dell’Arma in turno presso la Centrale Operativa del Comando Compagnia di Montecatini, da un’attenta visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza cittadina, ha notato che in Piazza del Popolo si erano incontrati due individui i quali manifestavano atteggiamento guardingo e tale da far desumere che potesse trattarsi di condotta illecita connessa allo spaccio di stupefacenti.

Ha fatto prontamente intervenire un equipaggio della Radiomobile il quale è riuscito prima a fermare e perquisire l’acquirente, trovato in possesso di 5,8 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana; e subito dopo, dopo un breve inseguimento a piedi, è riuscito a bloccare il pusher che deteneva ancora 0,8 grammi residui di hashish.

Il primo, che risultava essere un italiano minorenne di 16 anni, è stato segnalato alla Prefettura di Pistoia per la violazione amministrativa connessa all’uso personale; mentre lo spacciatore, identificato in C.A.L.A., 19enne peruviano, domiciliato a Montecatini, pregiudicato, è stato dichiarato in stato di arresto e condotto presso la propria abitazione in regime di domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Cellulari in internet? Truffe in arrivo...PISTOIA. DENUNCIA IN STATO DI LIBERTÀ PER RICETTAZIONE. Nel pomeriggio di ieri 4 settembre i militari della Stazione di Bottegone, in esecuzione di decreto emesso dalla Procura della Repubblica di Pistoia a seguito di specifica richiesta avanzata da quell’Arma, hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare sul conto di A.R., cittadino albanese 21enne residente a Pistoia contro cui erano stati raccolti elementi tali da far desumere che potesse essere in possesso di beni di provenienza furtiva.

In effetti si rinveniva un telefono cellulare Nokia 625 che è risultato provento di un furto perpetrato il 31 maggio 2014 presso il punto vendita “Trony” di Pontassieve.

Il telefono, sequestrato, verrà restituito al legittimo proprietario mentre il predetto A.R. è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione.

carabinieri-arrestoMONTECATINI. ARRESTO IN ESECUZIONE DI PROVVEDIMENTO DELL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA. Nella mattinata di ieri, 4 settembre, i militari della Stazione di Montecatini hanno rintracciato e arrestato D.Z., cittadino tunisino 35enne, domiciliato a Montecatini, pregiudicato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Pistoia.

Il predetto, già indagato per spaccio di sostanze stupefacenti, era sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora e presentazione alla P.G., ma a seguito di reiterate violazioni alle prescrizioni impostegli, l’Arma di Montecatini aveva inoltrato segnalazione all’Autorità Giudiziaria che pertanto ha revocato l’obbligo di dimora e ha disposto la custodia in carcere.

D.Z., espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Prato.

[da g/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento