DUE TAPPETI FLOREALI PER L’INFIORATA MONDIALE DEDICATA ALL’ANNO JACOBEO

Il Gruppo Infioratori della Pro Loco di Fucecchio protagonista il 24 e 25 luglio a Fucecchio e Pistoia

Il tappeto floreale realizzato a Pistoia

PISTOIA— FUCECCHIO. Il Gruppo Infioratori di Fucecchio tra i protagonisti italiani dell’infiorata mondiale organizzata nell’anno in cui la Chiesa cattolica festeggia il Giacobeo, ovvero quando il 25 luglio (San Giacomo) cade di domenica. Fucecchio, infatti, come altre città italiane che fanno parte di Infioritalia, l’Associazione Nazionale delle Infiorate Artistiche, e varie altre città del mondo, ha partecipato al “tappeto mondiale”, segno di fede e di unione tra i popoli in una strada comune, il Cammino di Santiago.

I maestri infioratori della Pro Loco sono stati impegnati il 24 luglio realizzando due quadri per la loro piccola tappa di questo progetto mondiale. Il primo, la mattina, nella chiesa di Santa Maria delle Vedute a Fucecchio, il secondo, nel pomeriggio, nella bellissima cornice di piazza Duomo a Pistoia dove, il giorno successivo, la Santa Messa è stata celebrata dal cardinale Angelo Bagnasco.

“L’infiorata – ha dichiarato la consigliera comunale delegata Antonella Gorgerino — è un’arte meravigliosa e un’eccellenza di cui andiamo fieri, capace di promuovere la nostra città a livello nazionale ed internazionale.

Siamo consapevoli che partecipare e collaborare a progetti comuni come questo rappresentino grandi occasioni di crescita e miglioramento. La speranza è che questa infiorata mondiale possa essere di buon auspicio per il futuro, una ripartenza e un simbolo di rinascita per tutti noi”.

[comune di fucecchio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email