«E GLI UOMINI AMARONO PIÙ LE TENEBRE DELLA LUCE…». MA PERCHÉ LA MISERICORDIA NON È MAI IN REGOLA CON LE REGOLE DELLA TRASPARENZA?

Resta solo da attendere il recupero della pagina web della Confraternita sperando che sia aggiornata con bilanci e relazione dei contributi ricevuti dalla Regione e dall’Usl

 

Il Magistrato con il sindaco Benesperi, mutatis mutandis (un giorno saprete…)

 

AGLIANA. La sera del 7 dicembre scorso, sollecitati da alcuni volontari birbanti e uncorrect abbiamo consultato comodamente il sito web della Misericordia di Agliana, trovando delle carenze per il mancato aggiornamento del bilancio di esercizio – quello presente era del 2017 – e anche, ma soprattutto, per la mancata pubblicazione della relazione dei contributi da provvedersi obbligatoriamente ai sensi della legge 124 del 2017.

Abbiamo ancora una volta evidenziato una questione storicamente nota, ovvero la mancanza di trasparenza nei confronti dei soci e volontari, e dunque della cittadinanza, che è  stata dimostrata per la mancanza degli atti di bilancio e della pubblicazione dello statuto, avvenuta solo da qualche anno. Più grave è la mancanza dei contributi arrivati da Usl, Regione e altre sovvenzioni per l’anno 2018 e 2019, perché certe assenze sono sanzionate anche pesantemente.

La pagina oscurata dice: arriveremo presto (…e noi aspettiamo)

Abbiamo infine sollecitato il commercialista Fabrizio Poggiani affinché provvedesse in tale senso e possiamo capire, che in questi giorni coincidenti con la scadenza dell’Imu, anche lui non abbia tempo e modo di ottemperare e aggiornare il sito con i dati freschi degli ultimi due anni. Anche la pagina con il bilancio del 2017 è stata oscurata.

Forse è questo il motivo del coming soon che appare sul sito della Misericordia di Agliana, anche se noi non avremmo immaginato tanta solerzia e accuratezza: l’oscuramento è totale e l’incidente amministrativo – che esponeva la Confraternita a sanzioni anche salate – è stato dunque tempestivamente evitato.

Sanzioni pesanti a chi non ottempera alla pubblicazione dei contributi ricevuti

Si tranquillizzi il Magistrato (ampollosa parola per designare il più onorabile Consiglio Direttivo): noi non abbiamo denunciato il fatto alle sedi competenti e nemmeno lo faremo.

Alberto Vivarelli non aveva notato le anomalie formali sulla Confraternita?

Merita però fare un confronto con il giornale diretto da Alberto Vivarelli, Report Pistoia, che ha anche lui riportato un bell’articolo con la rituale, tenera, anzi struggente dichiarazione dell’Ilaria Signori sulla Festa dei Volontari,  categoria alla quale noi esprimiamo da sempre la nostra riconoscenza.

Su Report non troverete alcun accenno alle perturbazioni amministrativo/fiscali che emergevano dal sito web oscurato. Tutto va ben, Madama la Marchesa, ci dice Report…

L’incidente è stato davvero utile anche per dimostrare – a coloro che per incapacità, connivenza o convenienza non lo hanno ancora capito – cos’è un vero “cane da guardia della democrazia”, il giornalista così come fu coniato da Mark Twain un secolo fa negli Usa, patria della democrazia e della libertà.

L’autocertificazione è scaduta! Ahi, ahi, ahi Ilaria… Sollecita l’aggiornamento al Poggiani!

Resta solo da attendere il recupero della pagina web della Confraternita della Misericordia di Agliana, che speriamo aggiornata con bilanci e relazione dei contributi ricevuti dalla Regione e Usl.

Fabrizio Poggiani provvederà sicuramente ai primi della prossima settimana, vista la nostra duplice segnalazione.

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “«E GLI UOMINI AMARONO PIÙ LE TENEBRE DELLA LUCE…». MA PERCHÉ LA MISERICORDIA NON È MAI IN REGOLA CON LE REGOLE DELLA TRASPARENZA?

Comments are closed.