«E IO NON PAGO»

Una strada in piena campagna: buia e piena di buche
Una strada in piena campagna: buia e piena di buche

SERRAVALLE. “E io non pago. E per giunta mi rivolgo alla stampa perché mostri a dito come si comportano gli amministratori comunali di Serravalle Pistoiese” dice irritato Aly Elfawy El Saied.

La storia è semplice. Questo signore egiziano che ha anche la cittadinanza italiana ed abita poco al di à di Serravalle su una strada dissestata, buia, in mezzo alla campagna e pericolosa per la sicurezza delle persone, si è già rivolto al Sindaco Mungai.

È andato a trovarlo in giugno e gli ha esposto il suo problema: mettete un punto luce in maniera da non lasciarci nel deserto e da dissuadere anche i mali intenzionati: fatelo o io mi rifiuto di pagare le tasse per servizi che non ho.

Eugenio Patrizio Mungai, Sindaco di Serravalle Pistoiese
Eugenio Patrizio Mungai, Sindaco di Serravalle Pistoiese

Qualcuno del Comune è andato a fare un veloce sopralluogo, ma poi  –  come al solito – tutto è caduto nel dimenticatoio.

Per sostenere la sua posizione Aly Elfawy El Saied il 20 giugno ha scritto anche questa raccomandata a Mungai:

Il sottoscritto Aly Elfawy El Saied, residente nel comune di Serravalle Pistoiese, via Perticala 16, come dettole a voce il giorno 16 u.s., fa presente alla S.V. che non può pagare la Tasi (tassa servizi indivisibili) in quanto per accedere alla propria abitazione vi è una strada che presenta numerose buche e avvallamenti con notevoli perdite di acqua. Per non parlate poi della illuminazione totalmente assente.
Lo scrivente (con la famiglia composta dalle moglie e due figli piccoli), non usufruendo del servizio, non ritiene giusto, né opportuno versare il contributo, specificando tuttavia che non appena l’Amministrazione Comunale eseguirà detti lavori sarà premura del sottoscritto versare immediatamente quanto dovuto.
In attesa invia distinti saluti.

La ricevuta di ritorno della raccomandata
La ricevuta di ritorno della raccomandata

Siamo a tre mesi dall’invio della lettera e nessuno si è fatto più vivo. Fra l’altro il cittadino di cui parliamo ha anche subìto un tentativo di furto nella propria abitazione: tentativo favorito dalla condizione della strada e dei luoghi. Ha inviato a Mungai anche la copia di un verbale di denuncia ai carabinieri.

Ora ha deciso di rendere pubblica la propria protesta: “Sono stufo – ha detto – di essere preso in giro e di tanto superficiale disamore per i cittadini!”.

Ed eccoci qua.

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento