È NATO IL COMITATO PROMOTORE DEL “FESTIVAL DEL GIALLO”

Festival del Giallo PistoiaPISTOIA. Pistoia ospita, ormai da cinque anni, il Festival del giallo, ideato e organizzato dall’associazione Giallo Pistoia in collaborazione con la biblioteca San Giorgio. Abitualmente la manifestazione si svolge tra la fine di gennaio e la prima metà di febbraio, registrando sempre un grande successo di pubblico e, in diverse occasioni, il tutto esaurito.

In attesa della sesta edizione del Festival del giallo, prevista per febbraio 2016, gli organizzatori hanno deciso di creare un comitato promotore, cui potranno contribuire tutti i soggetti interessati, sia privati sia membri di enti culturali. Il comitato potrà favorire la crescita del consenso in termini di partecipazione del pubblico, non solo riguardo alle presenze, ma soprattutto al sostegno della manifestazione attraverso la diffusione delle informazioni, raccolta fondi, promozione pubblicitaria, coinvolgimento di associazioni e di soggetti pubblici e privati che operano in città.

Inoltre, la costituzione del comitato è volta a consolidare i legami tra le diverse associazioni pistoiesi, per offrire alla città opportunità culturali di sempre più alto livello, e alla creazione di una vera e propria alleanza tra persone motivate a dare il proprio contributo in termini di idee, azioni e contatti.

La collaborazione tra le associazioni Giallo Pistoia e Amici della San Giorgio è stata già sperimentata con successo dagli associati Giuseppe Previti, Stefano Fiori, Enrico Tozzi, Elena Zucconi, Corrado Palarchi, Giovanna Maria Colomo, Maria Lorello, Rossella Chietti, Diana Fantacci. Sono coinvolti anche la direttrice della San Giorgio Maria Stella Rasetti, l’esperto di cinema e musica (che già collabora con la biblioteca) Maurizio Tuci, Franco Checchi e Paolo Nesi del gruppo di arte drammatica di Pistoia, Manlio Monfardini della fondazione Pofferi e Tamara Bracali, già funzionario della Confederazione nazionale artigianato.

Nel corso degli anni il Festival del giallo ha affrontato alcuni dei temi ricorrenti nell’ambito dell’illegalità: i rapporti tra mafia e politica, il terrorismo, l’amore criminale, le sottili relazioni tra cibo e thriller, la provincia criminale e il giallo metropolitano. Cercando di mostrare quanto la letteratura sia specchio della vita, gli argomenti sono stati analizzati da un punto di vista letterario nonché sociale e politico, con il contributo di scrittori, tutori dell’ordine e rappresentanti delle istituzioni. I risultati raggiunti in questi anni confermano che l’appuntamento annuale con la letteratura di genere si è affermato nelle abitudini dei cittadini, e non solo quelli appassionati di giallo, noir e thriller.

Tra i primi progetti portati avanti dal Comitato c’è l’incontro pubblico in programma per domenica 26 luglio, in occasione dell’evento Serravalle Noir: nell’occasione sarà organizzata una cena per raccogliere i primi fondi necessari all’organizzazione del Festival. Per settembre è previsto invece un appuntamento con le varie categorie economiche che operano in città.

Il comitato promotore, aperto a chiunque volesse farne parte, avrà sede nella biblioteca San Giorgio. Per informazioni scrivere a gialloinprovincia@comune.pistoia.it.

[balloni – comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento