edilizia scolastica. LAVORI PER OLTRE 3 MILIONI DI EURO

Sopralluogo sui cantieri aperti delle scuole primarie Leonardo Da Vinci e Roccon Rosso e visita alla scuola per l’infanzia “La Girandola”

palazzo-del-comune-di-pistoiaPISTOIA. Mattinata dedicata alle scuole quella di del 28 novembre 2015, nella quale il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli, accompagnato dai tecnici comunali dell’edilizia scolastica, ha visitato i cantieri attualmente aperti per la realizzazione della nuova scuola primaria dell’istituto comprensivo Leonardo Da Vinci alle Fornaci, la scuola primaria Roccon Rosso dove sono in corso i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione dell’edificio e la scuola dell’infanzia La Girandola, i cui lavori di ristrutturazione e adeguamento sono partiti lo scorso mercoledì 25 novembre.

Il Comune di Pistoia investe ingenti risorse per l’edilizia scolastica comunale, sia per la sua manutenzione che per la nuova dotazione di plessi scolastici a servizio della città, tant’è che i lavori attualmente in corso ammontano ad oltre 3,2 milioni di euro. Nell’ambito della mattinata, un’altra tappa significativa è stata quella alle scuole medie Marconi, dove gli Istituti Raggruppati, proprietari dell’immobile, hanno realizzato un nuovo ascensore.

Ecco, nel dettaglio, gli interventi di edilizia scolastica del Comune di Pistoia attualmente in corso e oggetto del sopralluogo odierno:

Nuova scuola primaria alle Fornaci

Sono in fase avanzata i lavori di ampliamento dell’istituto comprensivo Leonardo Da Vinci per la realizzazione di una nuova scuola primaria, nell’ambito del “Contratto di quartiere delle Fornaci”.

Le Fornaci
Le Fornaci

L’intervento, dall’importo complessivo di 2 milioni e 50 mila euro, interamente finanziato dall’amministrazione comunale, ha preso avvio nel mese di luglio 2015 con le opere di cantierizzazione, scavi e demolizioni e sta proseguendo con la realizzazione delle strutture in cemento armato. Sarà necessario circa un anno di lavoro per completare l’opera.

Il nuovo edificio accoglierà 7 aule, nuovi laboratori e servizi e sarà realizzato con un progetto che mira a posizionare l’edificio in classe energetica “A”. Sarà infatti realizzato con particolare attenzione al contenimento energetico, con pannelli solari sul tetto e l’impianto di riscaldamento con pannelli radianti a pavimento collegati ad una nuova caldaia a pellet che servirà l’intero plesso.

La scuola avrà anche un giardino pensile sul tetto. L’intervento prevede il collegamento tra il primo piano della nuova scuola e quello della scuola media esistente, con la quale condividerà alcune attività e laboratori. La coerenza armonica tra i due edifici è caratterizzata anche dalla scelta dei materiali, “mattoni faccia vista”.

Ristrutturazione della scuola dell’infanzia “La Girandola” di Monteoliveto

Sono partiti oggi, 30 novembre, i lavori di ristrutturazione e adeguamento della scuola per l’infanzia La Girandola, per un importo complessivo di 550 mila euro, di cui 200 mila finanziati grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

La Girandola di Monteoliveto
La Girandola di Monteoliveto

La scuola, completata nel 1968, presenta attualmente alcune problematiche in particolare con riferimento alla tenuta termica, realizzata con tamponamenti in pannelli prefabbricati, che ha dei consumi energetici consistenti senza riuscire ad offrire un adeguato comfort. Un altro punto critico è l’esposizione dell’edificio con numerosi vani di attività sui lati est-sud-ovest senza sufficienti sistemi di ombreggiamento, né naturali né artificiali. Altre problematiche riguardano la prevenzione incendi e l’accessibilità.

L’attuale copertura della scuola sarà completamente rimossa e sostituita con una nuova struttura isolata in modo da completarne la coibentazione. Obiettivo dell’intervento è anche quello di ridisegnare la facciata dell’edificio non con il semplice scopo di ristrutturarlo, ma per creare un punto di riferimento architettonico, volto a conferire all’edificio scolastico un design consono alla sua posizione centrale all’interno dell’area, in particolare in rapporto al vicino parco di Monteoliveto.

Al piano terra sono previste alcune modifiche ai locali di servizio e agli spazi di collegamento con il piano primo: sarà demolita la parete di fronte all’ingresso principale, da cui attualmente si accede alla scala di collegamento con il primo piano, in modo da ricreare un unico grande atrio che distribuirà le attività di entrambi i livelli e a lato di esso sarà completamente ristrutturata la zona dei servizi realizzando l’ampliamento dell’area dedicata allo sporzionamento dei pasti, due nuovi locali destinati a spogliatoio e servizi, un nuovo servizio igienico accessibile e nuovi locali tecnici.

Le opere di ristrutturazione e di riqualificazione comprenderanno anche la verifica e la realizzazione degli interventi necessari per consentire la piena accessibilità dell’edificio agli utenti disabili, con un nuovo ascensore interno e nuovi percorsi. Sono previsti interventi anche per la sicurezza e la prevenzione anti-incendio, con la realizzazione di una scala di sicurezza esterna con “spazio calmo” per utenti diversamente abili; la modifica percorsi di esodo; la realizzazione di un impianto idrico-antincendio e relativo allarme; alcune modifiche locali tecnici.

Riqualificazione della scuola primaria Roccon Rosso

Sono iniziati questa estate anche i lavori alla scuola primaria di Roccon Rosso per la messa in sicurezza e la riqualificazione dell’edificio. Si tratta di un lavoro da 600 mila euro, finanziato per metà con contributo statale, per 250 mila euro dalla Fondazione Caript e con 50 mila euro dall’amministrazione comunale. I lavori si concluderanno prima dell’avvio del prossimo anno scolastico 2016-2017.

La zona scolastica di Roccon Rosso
La zona scolastica di Roccon Rosso

Il fabbricato fu costruito nella metà degli anni ottanta con una tecnologia di prefabbricazione che ha visto l’assemblaggio di pilastri in cemento armato per le strutture portanti, di pannelli prefabbricati interni ed esterni per i tamponamenti, di infissi modulari in profilato di alluminio. Un primo intervento sulla scuola, completato nel 2010, ha previsto la realizzazione di un nuovo edificio scolastico a due piani collegato funzionalmente all’altro già esistente.

Successivamente, il Comune di Pistoia ha ottenuto un contributo Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) di 300 mila euro per la realizzazione di un nuovo intervento per la complessiva riqualificazione dell’edificio scolastico, attraverso opere esterne, quali il rifacimento della copertura, la realizzazione nuovi infissi e della facciata ventilata, ed interne, come interventi ai controsoffitti e alle pareti, per l’adeguamento degli spazi delle aule, la creazione di un corridoio di collegamento con il nuovo edificio, il rifacimento dei servizi igienici degli alunni, la creazione di spazi e servizi igienici per il personale docente e non, la realizzazione di uno spazio adibito a biblioteca e aula informatica, la realizzazione e completamento della rete impiantistica, la dotazione di nuovi arredi e attrezzature e un intervento di riqualificazione del giardino scolastico esistente con ampliamento dell’area di pertinenza.

Altri interventi a Pontenuovo, Chiazzano, Parco Drago

Partirà entro la fine dell’anno anche l’intervento alla scuola dell’infanzia Marini di Pontenuovo per il rifacimento dell’accesso al piano terra e dei bagni. L’intervento, dall’importo complessivo di 62 mila euro, finanziato interamente dall’amministrazione comunale, proseguirà , in accordo con le necessità dell’attività scolastica, fino alla prossima primavera.

Si sono invece conclusi a settembre anche i lavori sui percorsi esterni alla scuola dell’infanzia di Chiazzano, per un importo di 24.490 euro ed è in fase avanzata l’intervento sugli spazi esterni e sul giardino alla scuola dell’infanzia Parco Drago finanziato dal Comune di Pistoia per un importo di 35 mila euro.

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento