effige di hitler. LEGA, EPISODIO VERGOGNOSO

Curcio: “Episodio grave, indispensabile individuare i responsabili e insegnargli la storia. Lolini: “Le Autorità sapranno dare nome e cognome al responsabile di questo grave gesto”

PRATO. “L’episodio non può essere considerato una bravata: appendere foto di Hitler all’albero di Natale, che è un simbolo di festa, è un gesto esecrabile. Dal momento che le telecamere in quella zona pare ci siano, è indispensabile risalire all’identità dei responsabili, non solo alle loro sagome incappucciate. Una volta che queste persone saranno trovate, gli consiglio di studiarsi un pò la storia di quegli anni” scrive il segretario della Lega di Montermurlo e Prato, Marco Curcio.

Gli fa eco il responsabile regionale, l’onorevole Mario Lolini: “Non si può banalizzare quello che è accaduto a Montemurlo: sono certo che Polizia e Carabinieri sapranno utilizzare al meglio i filmati dei Vigili Urbani per dare un nome e un cognome al responsabile di questo grave gesto, poi sarà utile capire i motivi di questa esasperazione”.

Netto anche il responsabile provinciale Filippo La Grassa. “Certi episodi — dice — sono gravi e vanno condannati senza se e senza ma. Ho la massima fiducia nelle forze dell’ordine e sono sicuro che i responsabili saranno presto consegnati alla giustizia per essere puniti così come prevede la legge”.

[lega prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email