elezioni. GRUPPO DIRIGENTE ITALEXIT PISTOIA ROMPE CON PARAGONE E ADERISCE A ITALIA SOVRANA E POPOLARE

Dimissioni in blocco: Gabriele Gori, Daniele Agostini, Monica Alderotti, Barbara Mancieri e Carla Bresci lasciano il partito

PISTOIA. Il direttivo Pistoiese provinciale, italexit per l’Italia si dimette in blocco. Il coordinatore politico Provinciale anche tesoriere e coordinatore enti locali regionale Gabriele Gori, il coordinatore organizzativo Provinciale Daniele Agostini, il responsabile Provinciale alla comunicazione Monica Alderotti, il coordinatore organizzativo del comune di Pistoia Barbara Mancieri e l’ex candidato sindaco al comune di Pistoia alle amministrative dello scorso giugno con la lista Prima Pistoia – italexit con Paragone dottoressa Carla Breschi, lasciano il partito.

“La decisione è maturata dopo un’attenta lettura degli accadimenti e delle persone che a carattere Regionale guidano Italexit. Non solo Pistoia è in rivolta contro i due coordinatori regionali, politiche e Organizzativo, “Loredano Ghirardini e Ivan della Valle”, ma in pratica tutte le province Toscana ad esclusione di quella di Firenze” dichiara Gori.

Gabriele Gori

Che aggiunge “ le cose che hanno colpito negativamente il direttivo sono state varie, tra cui la mancanza di discussione con la base, le imposizioni senza alcuna democratica discussione imposte con arroganza dal coordinatore politico Regionale, le candidature di personaggi a dir poco coloriti imposti sempre dal coordinatore politico Regionale, la deriva del Partito verso l’estrema destra, una svolta difficile da digerire visto che la collocazione originaria diceva mai con la destra, mai con la sinistra, solo alternativi al sistema. In pratica tutto si può riassumere così: dovevamo essere diversi dai partiti tradizionali e infatti abbiamo accertato che lo usiamo, peccato che ci siamo accorti che siamo peggiori e non migliori”.

“Il direttivo che alle passate amministrative a ha avuto come Fedele alleato il partito di Ancora Italia con idee di fondo gemelle e con all’interno persone brave, qualificate, politicamente oneste e corrette e con una spiccata moralità che non guasta, tutte caratteristiche riscontrate anche nei vertici Regionali e Nazionali, hanno portato il direttivo alla decisione più logica e naturale. Appoggiare e collaborare strettamente e convintamente con Ancora Italia, dando da subito indicazioni di voto per le elezioni politiche del 25 settembre per Camera e Senato, di votare senza indugi Italia sovrana e Popolare”.

“La sezione Ancora Italia Pistoia da me guidata sta operando un percorso di accoglienza degli amici del direttivo di italexit Pistoia dimissionari. Con questo gruppo, abbiamo lavorato a stretto contatto durante la campagna elettorale per le amministrative, avendo Ancora Italia supportato la lista italexit-prima Pistoia.

In quel contesto si è creata, non solo un’alleanza politica, ma si è creato anche un afflato umano condito di stima. Alla luce di ciò, la sezione esprime grande gioia nell’accogliere gli amici con cui si è condivisa un’esperienza importante e decisiva per riuscire ad apprezzare le qualità politiche e umane.

È con questo sentimento che intendiamo proseguire un cammino e delle scelte utili per poter migliorare le condizioni di vita del nostro territorio” dichiara Claudia Placanica, coordinatrice Ancora Italia/Italia Sovrana e Popolare Pistoia.

[contardi —ancora italia toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email