elezioni. PRESENTATA “IMPEGNO COMUNE PER LARCIANO”

I candidati del centrosinistra
Larciano. I candidati del centrosinistra

LARCIANO. [a.b.] La lista di centro-sinistra “Impegno Comune per Larciano”, con candidata a sindaco, Lisa Amidei, vice sindaco uscente, ha al suo interno anche gli ex assessori Fabrizio Falasca, Sandro Beneforti e Rita Squittieri.

La lista appoggiata oltre che dal Pd anche dal Psi, darà il via agli incontri con la cittadinanza il prossimo venerdì 13 maggio presso il Circolo degli amici del castello a Larciano Castello alle 21:30. Nell’occasione saranno presentati il programma e i candidati consiglieri.

La coalizione sarà guidata come noto da Lisa Amidei, 42 anni, commerciante, sposata e madre di due figlie, che come vicesindaco in carica dopo la prematura scomparsa di Antonio Pappalardo (il 4 marzo del 2015) ha guidato l’amministrazione comunale di Larciano ed è stata poi scelta nel febbraio scorso come candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative.

Il simbolo di “Impegno comune per Larciano”
Il simbolo di “Impegno comune per Larciano”

I candidati consiglieri della lista “Impegno comune per Larciano “ sono in ordine alfabetico: Sandro Beneforti (1960); Fabrizio Falasca (1962), Maria Angela Ferrari (1947), Azzurra Gagliardi (1986); Veronica Lollini (1979); Sandro Magrini (1960); Simone Monti (1987); Simona Papini (1995); Sara Sostegni (1980); Rita Squittieri (1988); Fabio Tanganelli (1977); Jacopo Tonarelli (1988).

In lista non ci sarà insieme a Mirco Esposito (escluso senza una motivazione vera) neppure Elena Bigalli. Entrambi consiglieri della maggioranza uscente hanno espresso varie volte dissenso per alcune scelte senza però far mancare la propria partecipazione al momento del voto, contribuendo così alla compattezza della maggioranza con quanto deciso all’interno del gruppo consiliare e in assemblea.

Elena Bigalli – a cui era stato chiesto di far parte della lista – ha però declinato l’invito. «Se dissentire da alcuni punti di vista significa non far parte della squadra – ha scritto sulla sua pagina facebook – allora penso che la mia presenza sia più che superflua. Purtroppo ho una opinione e la esprimerò sempre. Non mi riconosco in un gruppo che esclude persone perché “la pensano diversamente” senza in realtà avere reali motivazioni. Soprattutto dopo che tutti abbiamo espresso la volontà di vedere un partito unito, senza divisioni, con un unico candidato Pd sostenuto da tutti noi».

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento