elezioni provinciali. M5S: «COSÌ CI RIFIUTIAMO DI VOTARE!»

Logo Movimento 5 Stelle
Logo Movimento 5 Stelle

PISTOIA. Consiglieri M5S ritirano la scheda elettorale e rifiutano di votare come cittadini.

Le province non sono abolite ma soltanto il diritto di voto dei cittadini.

Si svolgono oggi le elezioni per il Consiglio Provinciale di Pistoia con il diritto di voto riservato ai soli consiglieri comunali.

Noi tutti consiglieri M5S della provincia di Pistoia ci riteniamo cittadini e non politici e quindi per solidarietà ai cittadini che non possono votare e come gesto di protesta abbiamo ritirato la scheda elettorale e fatto verbalizzale la seguente dichiarazione:

Come consigliere comunale del Movimento 5 Stelle non riconosco questa votazione che indemocraticamente nega l’espressione di voto dei cittadini. Per cui restituisco la mia scheda e mi rifiuto di votare.

Graziano Delrio
Graziano Delrio

Allontanare i cittadini dalla possibilità di votare un programma politico è un abuso di potere, perpetrato forzando i meccanismi democratici di rappresentanza per impedire l’esercizio della volontà popolare.

Il recente referendum ci ha negato la possibilità di votare a favore dell’abolizione delle province con voto separato ed oggi, rifiutando la scheda ribadiamo la nostra contrarietà alle stesse.

La legge Delrio ha creato il caos dei servizi essenziali è non ha saputo riorganizzare la gestione delle risorse.

Queste non sono le riforme che chiedono i cittadini ma solo politica di casta!

[m5s]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento