elezioni-serravalle. ACCOLTO IN MODO PARZIALE IL RICORSO DEL CENTROSINISTRA

Piero Lunardi, nuovo sindaco di Serravalle Pistoiese

SERRAVALLE. Il Tar della Toscana ha accolto in modo parziale nel tardo pomeriggio di oggi il ricorso presentato dal Centrosinistra per Serravalle, sconfitto alle ultime elezioni amministrative dallo schieramento guidato da Piero Lunardi e dalla lista “Uniti per Serravalle” con una differenza di soli 5 voti. Il Tribunale Amministrativo della Toscana ha previsto il riconteggio di 14 schede elettorali (10 indicate dalla lista del centrosinistra e 4 dal centrodestra).

Spetterà quindi alla Prefettura di Pistoia, in base alla sentenza del Tar, valutare o meno la conferma del dato uscito dallo spoglio dei voti oppure nel caso venissero riconosciuti validi per il centrosinistra almeno 6 voti, dichiarare vincitore lo schieramento del centrosinistra con un vero e proprio ribaltone a palazzo comunale e il passaggio della fascia tricolore da Piero Lunardi nuovamente a Patrizio Eugenio Mungai.

È stato invece escluso il riconteggio di tutte le schede elettorali e il riesame dei voti disgiunti. La Prefettura ha due mesi di tempo per la procedura mentre il Tar sarà riconvocato per la decisione finale il 24 gennaio 2018.

Patrizio Mungai

Sulla sentenza del Tar immediato il commento della Lista Civica Uniti per Serravalle che chiarisce i temini della questione:

La Lista Civica Uniti per Serravalle, preso atto della sentenza non definitiva del Tar della Toscana, esprime soddisfazione per il mancato accoglimento delle richieste del Centrosinistra per Serravalle.

Il Tribunale, infatti, ha respinto in quanto infondati nel merito i punti relativi ai voti disgiunti e alle irregolarità nella sezione di Ponte di Serravalle.

Lo stesso Tribunale, ha disposto che siano verificate le dichiarazioni rese all’indomani del voto da alcuni rappresentanti di lista, che il giorno delle votazioni non avevano contestato nessuna irregolarità.

L’istruttoria, da noi stessi richiesta nel nostro controricorso, avrà dunque il compito di verificare la presenza delle schede messe in dubbio dal Centrosinistra, e nello stesso tempo accerterà la presenza delle schede da noi contestate perché non assegnate alla lista Uniti per Serravalle.

Non ci saranno dunque riconteggi né totali né parziali, ma solo la ricerca di specifiche schede indicate nel ricorso e nel controricorso.

L’attività amministrativa ordinaria e straordinaria della giunta comunale e del consiglio, procederà regolarmente, senza alcun tentennamento, mantenendo sempre saldo l’obiettivo dell’interesse di tutti i cittadini, e con la totale fiducia nelle istituzioni giudicanti.

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “elezioni-serravalle. ACCOLTO IN MODO PARZIALE IL RICORSO DEL CENTROSINISTRA

Lascia un commento