ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE, INTERROGAZIONE M5S

01-non autosufficientiMONSUMMANO. Dal 1992 la normativa regionale e nazionale impone alle amministrazioni pubbliche di investire o accantonare il 10% degli oneri di urbanizzazione e di altre entrate per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici e negli spazi pubblici e di pianificare gli interventi (P.E.B.A.).

Il Movimento 5 Stelle di Monsummano Terme ha sollecitato l’amministrazione ad adempiere e l’assessore De Caro ha garantito 55.000 euro, per questo scopo, nelle previsioni di bilancio 2015. Purtroppo ci è stato negato un rendiconto economico di confronto tra quanto si sarebbe dovuto investire negli anni precedenti, quando il M5S non c’era, e quanto esattamente si è destinato a questo preciso obbligo di spesa. Si nascondono conti scomodi? Negli anni scorsi a quanto ammontavano le entrate soggette a questa “decima”?

Dove sono finiti questi soldi? Tutti nel Viale Martini? Tutti vincolati nel patto di stabilità? Non sembra molto congruo. Ed i revisori dei conti non hanno mai detto niente? Se la Regione, la Provincia e gli altri Comuni sono inadempienti è una giustificazione valida? L’opinione corrente associa la disabilità alla persona su sedia a ruote con normali capacità intellettive.

In realtà ci sono barriere architettoniche per chi è non vedente o ipovedente, anziano, infortunato, oppure per un genitore con un bambino sul passeggino. Si tratta di problemi quotidiani che interessano molte famiglie e tutte le persone civili. Purtroppo abbiamo perso l’opportunità di accantonare fondi quando le entrate degli oneri erano milionari. Adesso cerchiamo di investire bene questi ed i prossimi fondi!

MoVimento 5 Stelle Monsummano Terme

Vedi: 20150324-interrogazione-10×100-barriere

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento