EMERGENZA FREDDO, AIUTI ANCHE DALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

Senza fissa dimora [telepordenone]
Senza fissa dimora [telepordenone]
PISTOIA. Dando seguito alle sollecitazioni espresse attraverso una specifica interpellanza consiliare relativa all’emergenza freddo, il Comune si è attivato per coinvolgere e armonizzare tutti i soggetti presenti sul territorio che si occupano da tempo della marginalità, ampliando così la possibilità di ospitare e fornire un aiuto a quanti abbiano necessità di un riparo quando le temperature si avvicinano allo zero.

A tal fine, nei giorni scorsi il Comune ha riunito intorno ad un tavolo di lavoro le associazioni di volontariato che operano in città; le associazioni hanno espresso la propria disponibilità a individuare ulteriori posti, rispetto a quelli messi a disposizione dal Comune, in caso di temperature più rigide.

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di mettere in contatto il mondo del volontariato competente in tema di accoglienza dei senza fissa dimora e verificare la loro disponibilità ad organizzare un’altra forma di accoglienza nel periodo invernale.

In caso di temperature particolarmente rigide e se le richieste di ospitalità supereranno i 27 posti messi a disposizione dall’amministrazione comunale, le associazioni di volontariato potranno prevedere ulteriori 12 posti letto per chi, nel periodo più freddo dell’anno, non ha un tetto sotto cui ripararsi.

Le associazioni di volontariato, pur nella loro autonomia gestionale, hanno stabilito che l’accesso dei senza fissa dimora, nelle sedi da loro individuate ed in casi eccezionali messi a disposizione dalla protezione civile, avvenga nel rispetto di regole essenziali di convivenza che garantiscano la sicurezza per tutti gli ospiti, per i volontari e per gli operatori.

Il recente incontro con le associazioni di volontariato è avvenuto alla presenza del responsabile della protezione civile per il Comune di Pistoia che ha fornito informazioni circa le modalità regionali e provinciali attraverso le quali potrà essere eccezionalmente collocata una tensostruttura in zona comunale. Questa struttura sarà messa a disposizione se non fossero sufficienti i posti letto reperiti.

Le associazioni di volontariato in autonomia stanno lavorando al sistema di coordinamento che prevede il passaggio di informazioni circa le persone accolte.

[puggelli – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento