EMERGENZA NELLA PIANA: PRIMI ALLAGAMENTI A QUARRATA E AGLIANA

La Brana al Ponte di Berlicche
La Brana al Ponte di Berlicche

QUARRATA-PIANA. Ha aperto alle ore 16 a Quarrata il Coc, Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.

A pochi giorni di distanza dall’ultima alluvione, il territorio comunale è nuovamente in emergenza. Non da meno la situazione ad Agliana dove la protezione civile si era già attivata durante la notte scorsa.

Sia a Quarrata che ad Agliana si registrano già la chiusura di alcune strade: a Quarrata in particolare via del Falchero, via Pontassio ed un tratto di via Bottaia nelle vicinanze della Madonna dei Porciani; mentre ad Agliana via Ferrucci all’altezza del sottopasso autostradale dell’A11, via Galcigliana e Via Mosino nel tratto lungo Brana fino a G. del Mulo, a cui si sono aggiunte via Nerucci, via Terracini, via Palaia, via Carbolinga località Girone, via Vannucci.

Sono state inoltre attivate le idrovore tra il fosso della Senice e il Quadrelli.

È questa al momento la situazione nella Piana: con fossi già pieni e campi che si stanno allagando.

L'Ombrone alla Ferruccia
L’Ombrone alla Ferruccia

I livelli dei fiumi alle ore 16 erano: Ombrone 4,30; Brana 3,60; Bure 3,50; Calice 4,00.

La Protezione Civile è operativa anche per affrontare il momento di massima allerta, previsto tra le 18 e le 20 di oggi.

La Sala Provinciale di Protezione Civile è aperta da stamani per il monitoraggio della situazione.

Da Pistoia si raccomanda comunque la massima prudenza negli spostamenti, di non sostare su ponti e argini dei fiumi e di tenersi costantemente informati sull’evolversi della situazione.

Sono stati resi noti intanto i numeri per l’emergenza, da chiamare in caso di necessità:

0573.774045 oppure 771128 Comune di Quarrata.

Per informazioni o segnalazioni per quanto riguarda il Comune di Agliana è possibile chiamare il centralino al numero 05746781.

cassa di espansione olmi
La cassa di espansione di Olmi nel Quarratino

Da questo link è possibile seguire il livello idrometrico dell’Ombrone: http://www.meteocarmignano.it/wxadbombrone.php.

L’allerta meteo di livello alto per rischio idrogeologico-idraulico, è valido fino alle ore 0:00 di mercoledì 12 febbraio prossimo.

Insomma, una tragedia in tutti i sensi.

 

ATTENZIONE! Aggiornamenti continui, in serata e in nottata, sullo stato dell’allerta nella Piana nei commenti a questo articolo.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

18 thoughts on “EMERGENZA NELLA PIANA: PRIMI ALLAGAMENTI A QUARRATA E AGLIANA

  1. Aggiornamento ore 18,15 (dalla Provincia di Pistoia)

    Al momento si registra la seguente situazione per i livelli idrometrici dei corsi d’acqua: alle ore 17 l’Ombrone Pistoiese, nella sezione di Pontelungo, aveva raggiunto m. 1,84; nella sezione di Poggio a Caiano, l’altezza era di m.5,28.; i dati pluviometrici registrati nelle ultime 24 ore (dalle ore tot 17.15 di domenica alle ore 17.15 di oggi, la maggiore quantità di pioggia caduta è stata registrata presso il pluviometro di Monte Oppio, Comune di San Marcello Pistoiese, mm.88,8. Le piogge nelle ultime ore si sono intensificate.
    Attualmente le maggiori criticità sono state segnalate nei nei comuni di Pistoia (si registrano allagamenti per esondazioni del reticolo idraulico minore nelle zone di Badia a Pacciana, Chiazzano, Chiodo, via Garcigliana, via Badia, via Lungobrana e via dei Cimiteri; una frana ha interrotto la viabilità comunale fra Piteccio e Fabbiana); Agliana (varie strade chiuse al traffico per allagamenti: via Garcigliana, da via Settola a Ponte dei Nesti, via Mosino lungo Brana, via Terraccini, via Nerucci, via Vannucci, via Palaia, via del Saliceto);Quarrata (criticità in zona Olmi e varie strade chiuse: via del Falchero, via Potassio, via Bottaia, via San Sebastiano, via di Mezzo); Montale (chiuse via del Castagno e via Pacinotti e criticità in zona stazione); Massa e Cozzile (movimento franoso sulla strada provinciale Colligiana, la strada è transitabile e una ditta è già stata inviata sul posto). Tecnici provinciali stanno effettuando verifiche sugli argini dei principali corsi d’acqua.
    Si raccomanda ai cittadini di usare la massima attenzione e cautela negli spostamenti, evitando di sostare lungo ponti, passerelle e argini dei fiumi e di tenersi costantemente aggiornati sull’evoluzione degli eventi e sulle condizioni del traffico attraverso i canali di informazione. La situazione sarà costantemente monitorata nelle prossime ore

  2. Aggiornamento ore 18.45 (fonte: Comune di Prato)

    Livello dei corsi d’acqua – letture dei livelli alle ore 18.00:

    Fiume Bisenzio

    Stazione di “Prato Città” = 15 cm sopra la prima soglia di attenzione.

    Stazione a monte di “Vaiano-Gambreme” = 93 cm sopra la prima soglia di attenzione.

    Torrente Ombrone

    Stazione di “Ponte all’Asse” = 64 cm sopra la seconda soglia di attenzione.

    Stazione a monte di “Pontelungo” = 50 cm sopra la prima soglia di attenzione.

    E’ stata chiusa in entrambe le direzioni di marcia la SR 66 a Seano all’altezza della Casa Rossa.

  3. AGGIORNAMENTO ORE 18,55

    I tecnici del Consorzio Ombrone e Bisenzio stanno provvedendo all’apertura (parziale) della cassa di espansione di Case Carlesi.

    Letture in tempo reale, “a vista” del livello di Calice e Ombrone:

    Il Calice al ponte dei Bini è arrivato al livello di m. 4.60.
    L’Ombrone al Ponte all’Asse a Poggio a Caiano è arrivato al livello di 5.85 (cm. 85 sopra il secondo livello di guardia).

  4. MALTEMPO – FRAZIONE STAZIONE – AVVISO PUBBLICO

    Si informa che tutte le strade della frazione Stazione sono al momento percorribili. Nella via Vittorio Alfieri e sull’intersezione tra le vie Giuseppe Garibaldi e Antonio Pacinotti occorre circolare con prudenza e attenzione, stante la quantità di acqua ancora presente sulla sede stradale.
    Per garantire la celerità degli interventi eventualmente necessari, sarà effettuato il monitoraggio continuo del territorio da parte della Polizia Municipale, dei Carabinieri e della V.A.B.
    Per qualsiasi urgenza durante la nottata e fino alle ore 8 di domattina, è anche possibile rivolgersi direttamente al Comandante della Polizia Municipale, che garantirà un punto di contatto per tutta la cittadinanza attraverso il numero telefonico 329.3807452.
    Le scuole domani saranno regolarmente aperte.

  5. AGGIORNAMENTO ORE 19,20- COMUNE DI QUARRATA

    Domani, martedì 11 febbraio, le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, rimarranno CHIUSE.

    La situazione è critica, i torrenti sono al limite della loro portata.
    Al momento è chiusa la via Statale tra Olmi e Barba, in procinto di chiusura anche il ponte sull’Ombrone in località Caserana.
    Chiuse anche via del Falchero, via Pontassio, via Santini, via Campiglio alla Stella, via Bottaia, via Brana.

  6. MALTEMPO- LA SITUAZIONE NEL COMUNE DI AGLIANA- ORE 19,15

    La situazione in questo momento presenta in Agliana allagamenti diffusi soprattutto nella zona nord occidentale (zona industriale Spedalino). I livelli dei fiumi sono costantemente monitorati, i volontari di Protezione Civile e gli addetti del Comune sono presenti sul territorio.

    Per adesso non si sono verificate situazioni di criticità di rilievo.

  7. AGGIORNAMENTO ORE 19,40- DAL COMUNE DI PRATO

    Si invitano tutti gli abitanti che risiedono nelle vicinanze del torrente Ombrone, del Calice, della Bardena e comunque lungo i corsi d’acqua a sud/ovest del territorio pratese a prendere alcune precauzioni. In particolare:
    – evitare di sostare nei piani seminterrati (cantine, garage, taverne ecc.);
    – sostare ai piani superiori.

    Sono già presenti pattuglie della polizia municipale al ponte al Mulino sia dalla parte di Poggio che dalla parte di Prato pronti a intervenire quando sarà data la disposizione di chiudere il transito veicolare.

    In via precauzionale sono stati chiamati i volontari per spostare dal canile una prima parte di animali che saranno affidati alle famiglie che si sono rese disponibili ad ospitarli.

    Aggiornamento ore 19.25
    Lettura in tempo reale, a vista dei livelli dei corsi d’acqua, fatta dai tecnici: l’Ombrone a Poggio a Caiano (ponte all’Asse) ha raggiunto il livello di m. 6,05 ed il Calice è arrivato a m. 4.65.

    E’ in fase di apertura la cassa di espansione delle Vanne (apertura parziale di due portelle).

    Via Guglianti è chiusa all’altezza di via delle Caserane. Viene consentito il transito ai soli residenti ma senza accesso al ponte alle Caserane.

  8. AGGIORNAMENTO DALLA PROVINCIA DI PISTOIA- ORE 20

    Protezione Civile: allerta meteo e aggiornamento alle ore 19.
    .
    A seguito dell’allerta meteo (emessa dalla Soup regionalee valida dalle 8 di stamani fino alla mezzanotte di martedì 11 febbraio) concriticità elevata per piogge e rischio idraulico e idrogeologico sulterritorio, la Sala operativa provinciale Unica Integrata è stata aperta dallamattina per il monitoraggio della situazione.
    Aperti dal primo pomeriggio i centri operativi comunalidi protezione civile (C.O.C – Pistoia, Agliana, Quarrata, Monsummano, Pieve a Nievole,ecc.), le squadre provinciali, comunali, dei consorzi e le associazioni divolontariato sono al lavoro su tutto il territorio.

    Una riunione è stata convocata oggi presso la Sala operativadalla Prefettura di Pistoia, alla presenza dei rappresentanti di Comuni,Consorzio Ombrone Bizenzio e forze dell’Ordine per fare il punto dellasituazione in particolare sulla piana pistoiese, dove si stanno verificando lemaggiori criticità.

    Al momento si registra la seguente situazione: alle ore 19l’Ombrone Pistoiese, nella sezione di Pontelungo, aveva raggiunto m. 1,,90;nella sezione di Poggio a Caiano, l’altezza era di m.5,96.; i dati pluviometriciregistrati nelle ultime 24 ore (dalle ore 19 di domenica alle ore 19 di oggi) lamaggiore quantità di pioggia caduta è stata registrata presso il pluviometro diMonte Oppio, Comune di San Marcello Pistoiese (mm.105,2).

    Aperte la casse di espansione di Case Carlesi (ore 18.40) edi Ponte alle Vanne (ore 19.26).

    Criticità sono state segnalate sul reticolo idraulico conallagamenti e interruzioni della viabilità (fosso Quadrelli – loc. Olmi; Brana– loc. Badia a Pacciana e Ponte di Berlicche; Ombroncello – via Fiorentina,altezza via Caboto; Stella, in loc Ponte Stella). In corso verifiche econtrolli dei tecnici sugli argini dei corsi d’acqua.

    Le maggiori problematicheattualmente sono state segnalate nei comuni di Pistoia (Badia a Pacciana,Chiazzano, Chiodo, via Garcigliana, via Badia, via Lungobrana e via deiCimiteri; movimenti franosi si sono registrati con interruzione della viabilitàcomunale fra Piteccio e Fabbiana, Lizzanello, Mengarone e Stazzana, sono incorso verifiche e interventi di ripristino); Agliana (varie strade chiuse altraffico per allagamenti: via Garcigliana, da via Settola a Ponte dei Nesti,via Mosino lungo Brana, via Terraccini, via Nerucci, via Vannucci, via Palaia,via del Saliceto);Quarrata (criticità in zona Olmi e varie strade chiuse: viaFiorentina in loc Olmi – Barba, via del Falchero, via Pontassio, via Bottaia, viaSan Sebastiano, via di Mezzo); Montale (chiuse via del Castagno e via Pacinottie criticità in zona stazione); Massa e Cozzile (movimento franoso sulla stradaprovinciale Colligiana, prima dell’abitato di Massa e Cozzile; la strada è attualmentechiusa, una ditta è già stata inviata sul posto).

    Si raccomanda ai cittadini è di usare la massimaattenzione e cautela negli spostamenti, evitando di sostare lungo ponti, passerelle e arginidei fiumi e di tenersi costantemente aggiornati sull’evoluzione degli eventi esulle condizioni del traffico attraverso i canali di informazione. Lasituazione è in corso di monitoraggio e la Sala Operativa sarà aperta anchenelle prossime ore.

  9. AGGIORNAMENTO DELLE ORE 20,50- COMUNE DI QUARRATA

    Chiusa la Statale tra Olmi e Barba, prime criticità anche in via di Mezzo tra Vignole e Caserana.
    Rimangono chiuse via del Falchero, via Pontassio, via Santini, via Campiglio alla Stella, via Bottaia, via Brana.
    Via IV Novembre al momento è ancora aperta

  10. AGGIORNAMENTO ORE 20,50- DALLA PROVINCIA DI PRATO

    Sono stati chiusi due importanti ponti sull’Ombrone: il ponte all’Asse che collega Poggio a Caiano con Firenze e il Ponte al Mulino che collega Poggio a Caiano con Prato.
    E’ stata chiusa anche via del Leone dall’abitato di San Giorgio in direzione di Poggio a Caiano.

  11. AGGIORNAMENTO ORE 22- COMUNE DI AGLIANA.

    Alle ore 21.30 è stato chiuso il Centro Operativo della Protezione Civile, rimane il costante monitoraggio del livello dei fiumi che alle ore 21 registravano un moderato calo.
    Si conferma che, considerati i dati attuali, domani le scuole presenti ad Agliana saranno tutte regolarmente aperte.

  12. AGGIORNAMENTO ORE 22- DAL COMUNE DI PRATO

    Con l’apertura della cassa di espansione delle Vanne l’Ombrone si è stabilizzato su m. 6.25 (rilevazione a vista in tempo reale sul ponte all’Asse a Poggio a Caiano).
    Ricevono beneficio e quindi si sono un poco stabilizzati anche il Calice / Bardena.

    Tutto il resto del reticolo minore è pieno: Calicino, Filimortula, Ficarello, gora del Lonco. E’ pieno anche l’invaso di laminazione dell’Antinoro.
    Il Calicino è parzialmente esondato sia sull’argine destro che sull’argine sinistro nella zona di via Casale e Fatticci.

    Sono al lavoro tutte le squadre di volontari della protezione civile con pompe e idrovore in varie zone di Prato (area sud).

  13. AGGIORNAMENTO ORE 22,30 DALLA PROVINCIA DI PISTOIA

    Sotto monitoraggio i livelli dei corsi d’acqua. L’Ombrone Pistoiese alle ore 22 alla sezione di Poggio a Caiano è m.6,24; a Pontelungo m.1,58. A Ponte Buggianese sono stati segnalati alcuni allagamenti di campi e viabilità interne. Nel Comune di Pescia una frana è stata segnalata fra le località di Castelvecchio e San Quirico, al momento senza interruzione della viabilità. Sulle strade provinciali: chiuse la statale Fiorentina in loc. Olmi – Barba, per allagamenti, e la Sp 18 Lizzanese, per un movimento franoso poco dopo la località Poggio del Giudeo, circa 1, 5 Km prima di Spignana, provenendo da San Marcello. Squadre e volontari a lavoro sul territorio.

  14. AGGIORNAMENTO ORE 23,20 DAL COMUNE DI PRATO

    La sala operativa della protezione civile di Prato ha provveduto a contattare telefonicamente tutti i residenti delle zone a maggiore criticità.
    In questo momento sono al lavoro diverse squadre che proseguiranno nella notte a mantenere in azione e monitorare:
    – una idrovora da 9.000 litri/min in località Calicino.
    – una idrovora da 12.000 litri/min in via Casale e Fatticci.
    – due idrovore, una da 9.000 e una da 3.000 litri al minuto in località Castelnuovo.
    – due pompe da 2.500 e da 3.000 litri al minuto in via del Calice.

    Nell’arco della giornata sono stati posizionati oltre 1400 ballini di sabbia in varie zone della circoscrizione Sud e della Circoscrizione Ovest.

  15. AGGIORNAMENTO ORE 23.40 DAL COMUNE DI POGGIO A CAIANO

    Situazione in netto miglioramento, L’Ombrone si sta abbassando tornando a quota 6,10 mt. Le casse di espansione stanno continuando ad assorbire la piena (ci sono ancora ampi margini di invasamento) e quindi siamo ancora più ottimisti che il peggio sia passato.
    Le condizioni a monte stanno anch’esse migliorando e nelle prossime due ore sono previsti solo rovesci sparsi a ridosso dei rilievi appenninici.
    Il presidio dei Vigili del Fuoco continuerà ancora per qualche ora e devo ringraziare le Suore del Sacro Cuore che hanno messo a disposizione gli spazi del cortile esterno per l’alloggiamento dei mezzi (la Piazza del SS. Rosario è piena di autoveicoli) di fronte alla Villa Medicea.
    In Comune continua il presidio del Vicesindaco e di tutti gli Assessori che stanno monitorando il territorio e coordinando le attività dei volontari, della Polizia Municipale e delle Forze dell’Ordine presenti nel nostro Comune.
    Siamo fiduciosi di riaprire a breve i ponti.

  16. AGGIORNAMENTO ORE 00,30- COMUNE DI QUARRATA:

    Situazione torrenti: l’Ombrone è in calo, livello 4,30 mt; il fosso Quadrelli ha ripreso il deflusso ed è in calo, grazie alle 4 idrovore posizionate al Molin Nuovo.
    Viabilità: Chiuse via Statale tra Olmi e Barba, via del Falchero, via Pontassio, via Santini, via Campiglio alla Stella, via Bottaia, via Brana e il ponte della Caserana
    La situazione sul territorio è costantemente monitorata.
    Il COC Centro Operativo Comunale di Protezione Civile rimarrà aperto per tutta la notte.
    Attivi i numeri per emergenza 0573.774045 – 771128.

  17. AGGIORNAMENTO DELLE ORE 0,58 DALLA PROTEZIONE CIVILE DI FIRENZE

    Riaperto Ponte all’Asse (sulla SR66 fra Poggio a Caiano e Signa). Ombrone P.se in lento calo. Invitiamo comunque i curiosi a non sostare nelle vicinanze dell’Ombrone e a non avvicinarsi agli argini.

  18. AGGIORNAMENTO DELLE ORE 6,30- COMUNE DI QUARRATA

    Nella notte la situazione è rimasta abbastaza stabile, ma in questo momento è in fase di peggioramento, a causa delle acque basse che provengono dal territorio pistoiese. Dopo il calo della notte, il livello del fosso Quadrelli sta risalendo.
    Il livello dell’Ombrone, invece, non è al momento preoccupante.
    Per quanto riguarda la viabilità, sono chiuse al trasnsito le seguenti strade: via Statale tra Olmi e Barba, via di Mezzo sia verso Caserana che verso Barba, via di Brana, via Ricasoli, via Bottaia, via Carducci, via del Falchero, via Pontassio, via Santini, via Campiglio alla Stella. Chiuso il ponte sull’Ombrone alla Caserana.
    Al momento via IV Novembre rimane aperta, ma si prevedono possibili allagamenti.
    Sono attive le 4 idrovore al Molin Nuovo sul fosso Quadrelli che scaricano nell’Ombrone.
    E’ aperta la sala di Protezione Civile, dove siamo costantemente al lavoro. E’ possibile chiamare i numeri di emergenza 0573.771128 oppure 0573.774045.

Lascia un commento