EMERGENZA STATALE 64. “È ORA DI ANDARE AL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE”

È la decisione assunta ieri dai sindaci a seguito del Vertice promosso in Prefettura
La frana sulla Pottettana

PISTOIA. In prefettura si è tenuto il tavolo convocato con Anas per la situazione in cui versa la Strada Statale 64 nel tratto Pistoia-Porretta.

All’incontro con il prefetto Emilia Zarrilli hanno preso parte tra gli altri il Sindaco di Sambuca Pistoiese Fabio Micheletti, il Sindaco Giuseppe Nanni e l’Assessore al Turismo di Alto Reno Terme Nicolò Savigni, il Sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, il Presidente della Provincia di Pistoia Luca Marmo, il Presidente della Camera di Commercio di Pistoia e l’Assessore all’Ambiente della Regione Toscana oltre ai dirigenti di Anas, Arpat e al comandante della Polizia Stradale di Pistoia.

A causa della frana in località Pavana come noto a farne le spese sono soprattutto le imprese, le attività produttive e commerciali di tutto l’Appennino tosco-emiliano.

A fronte del crono programma illustrato da Anas, inaccettabile per la lunghezza dei tempi di realizzazione, i sindaci hanno risposto con forza richiedendo un intervento immediato e di somma urgenza per garantire una viabilità provvisoria anche a senso unico alternato della statale chiusa per frana al Km 30+200.

Il sindaco Micheletti con i colleghi amministratori del Comune di Alto reno

“Una richiesta – ha detto il sindaco di Sambuca Micheletti – inoltrata ad Anas per il tramite della Regione Toscana presente al tavolo con l’assessore Federica Fratoni e che sarà formulata anche al Ministero delle Infrastrutture da cui Anas dipende”.

“Il prossimo passo deve infatti essere quello di andare a Roma direttamente dal Ministro Toninelli. Decisione condivisa anche dagli altri sindaci e supportata dal presidente della provincia di Pistoia e dalla Camera di Commercio. Di fronte alla inadeguatezza delle risposte di Anas – conclude – abbiamo deciso di chiedere con urgenza un incontro con il ministro”.

Il prefetto da parte sua ha voluto verificare lo stato di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza ed ha sollecitato i rappresentanti delle istituzioni presenti ad attivare ogni possibile iniziativa per consentire il ripristino del traffico su questa importante arteria.

[Andrea Balli]

andreaballi@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email