EMPOLI, PARTENZA UFFICIALE PER IL “MERCATO EUROPEO”

“Mercato Europeo”. 1

EMPOLI. Il taglio di un maxi-brezen, il tipico pane tedesco dalla forma intrecciata, ha dato il via ufficiale oggi (venerdì 31 marzo) alla seconda edizione del Mercato Europeo di Empoli ideato dalla Confcommercio, che fino a domenica 2 aprile concentra in piazza Matteotti e piazza Ristori le eccellenze della gastronomia e dell’artigianato provenienti da tutto il mondo.

Oltre all’Italia e agli altri paesi europei, dall’Austria al Portogallo, tra i 150 stand del “mercatissimo” sono infatti rappresentati anche l’Argentina, il Brasile, il Messico, gli Stati Uniti e la Tunisia, in una divertente mescolanza di colori e sapori che scombina la geografia.

L’iniziativa è realizzata da Confcommercio con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Empoli, la collaborazione di FIVA Confcommercio e il sostegno del Gruppo Scotti.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti tra gli altri il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni e l’assessore alle Attività Produttive Antonio Ponzo Pellegrini, che ha portato il saluto della città agli operatori venuti da oltre confine.

“Dopo lo straordinario successo della prima edizione ci eravamo promessi di riproporre questo splendido evento, che vede Empoli come unica città ospitante nella Città Metropolitana di Firenze”, ha detto l’assessore Antonio Ponzo Pellegrini, “piazza Matteotti e piazza Ristori sono ideali per ospitare una grande fiera. Con Confcommercio abbiamo iniziato a lavorare fin dallo scorso anno. Oggi ci auguriamo che si possa riconfermare il successo del 2016. Le premesse ci sono tutte: il Mercato è più grande, meglio organizzato e vede la presenza di prodotti anche dell’Empolese Valdelsa fra cui il carciofo empolese grazie alla Costruenda”.

“Mercato Europeo”. 2

“Empoli diventa capitale del prodotti tipico internazionale grazie a questa tre-giorni. È un viaggio del mondo in 150 banchi che proietta la città al centro dell’attenzione di tutta la Toscana”, ha sottolineato il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, “una iniziativa che serve a portare la gente in centro: gli empolesi per riappropriarsi degli spazi urbani, chi viene da fuori per conoscere questa bella cittadina.

La formula della kermesse è quella originale del “Mercato Europeo”, che porta in giro per tutta Europa operatori provenienti da tutto il mondo. Ad Empoli abbiamo voluto però dedicare una vetrina speciale ai prodotti tipici locali”.

Ogni giorno i banchi del Mercato resteranno aperti con orario continuato dalle 9 alla mezzanotte, per offrire un tour virtuale del mondo fra le specialità gastronomiche e i prodotti artigianali del percorso espositivo, circa un chilometro lineare di stand raccolto in un’area di quasi ventimila metri quadrati.

L’obiettivo degli organizzatori, confidando nel bel tempo, è quello di superare le 50mila presenze registrate nella prima edizione. Per favorire l’affluenza di pubblico e facilitare la sosta delle auto, l’amministrazione ha predisposto un servizio di navetta che collega la zona dello Stadio all’area del Mercato Europeo.

Per l’occasione si sono mobilitati anche tutti i negozi, i bar e i ristoranti di Empoli: grazie alla kermesse, la città avrà infatti gli occhi puntati di migliaia di visitatori. Una opportunità imperdibile per dare risalto anche alla rete di esercizi di vicinato che arricchisce il centro con la sua presenza.

[confcommercio firenze]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento