“ERBE, ACQUE E PIETRE”, LECTIO MAGISTRALIS DI MARIELLA ZOPPI

Mariella Zoppi

PISTOIA. Venerdì 5 maggio alle 10 nella sala Maggiore del palazzo Comunale, Mariella Zoppi, docente all’Università di Firenze, terrà una lectio magistralis dal titolo “Erbe, acque e pietre: autobiografia di una città”.

L’oggetto dell’incontro sarà il “carattere” di Pistoia e delle sue attività nel corso del tempo con riferimenti alle espressioni artistiche del Novecento e contemporanee e ai progetti “verdi”, fra cui il  vivaismo come spinta per Pistoia città del benessere e della sostenibilità.

Preside Luciano Pallini dell’associazione E.S.T. Sarà presente il sindaco di Pistoia.

Mariella Zoppi architetto e paesaggista, è professore ordinario di Architettura del paesaggio alla Facoltà di Architettura di Firenze, di cui è stata preside e presidente del corso di laurea magistrale in Architettura del paesaggio. Socio onorario AIAP, Socio corrispondente Accademia dei Georgofili, Socio onorario Accademia di Scienze Forestali e dell’Istituto Italiano dei Castelli.

Si è laureata in Architettura a Firenze ed ha ottenuto borse di studio di ricerca del ministero degli Esteri a Berna, Budapest, a Glasgow-British Council e a Salisburgo-Salzburg Seminar.

Ha fondato a Firenze la Scuola di specializzazione post laurea in Progettazione dei giardini e architettura del paesaggio (1997) e il dottorato in Progettazione paesistica.

Ha tenuto la cattedra di Cultura Italiana all’Università di Berkeley CA, con un corso sui Giardini storici italiani e numerose conferenze in università italiane e straniere (Barcellona, Bordeaux, Shangai, Tokyo).

Ha contribuito alla redazione di piani urbanistici fra i quali Firenze (Piano dei Servizi), Reggio Emilia (Piano Ecologico), Perugia, Montevarchi, Pistoia (Piano del verde) e piani di gestione di parchi culturali per candidature Unesco (Montalbano, Baratti-Populonia); ha progettato parchi e giardini in Italia e all’estero, fra i quali il bacino remiero a Castedefels per le olimpiadi di Barcellona, il parco per il polo universitario di Sesto Fiorentino, il “giardino toscano” all’orto botanico di State Island (New York) e il parco di Villa Salviati, sede degli archivi dell’università Europea di Firenze.

È stata consigliere regionale per i laburisti e assessore alla Cultura della Regione Toscana (2000-2006), con delega al paesaggio come bene culturale, allo sport, alla legalità, alla memoria e alle comunità toscane all’estero.

[daniele – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento