ermanno buiani. IL COMMOVENTE RICORDO DI GABRIELE ZOLLO

La famiglia, la professione di avvocato e la politica: i tre grandi interessi di Ermanno Buiani nel ricordo di Zollo
L’avvocato Ermanno Buiani

PISTOIA. L’amico di sempre Gabriele Zollo ricorda l’avvocato Ermanno Buiani scomparso ieri pomeriggio al San Jacopo di Pistoia:

Ermanno Buiani non ce l’ha fatta. Il virus che lo ha costretto ad una dolorosa e solitaria degenza in ospedale, nega anche una cerimonia di addio in cui familiari e amici possano dare a Ermanno l’ultimo saluto e onorarne la memoria.

Dei deceduti non conosciamo spesso neppure il loro nome ed è giusto opporsi a questa forma di disumanizzazione che è la negazione della memoria.

Ermanno Buiani ha avuto 3 grandi interessi nella sua vita: la famiglia, la professione di avvocato e la politica. E una fonte di ispirazione che è stata la sua profonda fede religiosa e la tradizione culturale e politica del cattolicesimo democratico con l’aspirazione ad una rivoluzione personalista e comunitaria della società e dello stato.

Alla famiglia ha dedicato impegno e passione: la moglie, i figli e i nipoti erano sempre in cima ai suoi pensieri e il suo impegno è stato ripagato, lascia tante belle famiglie che da lui e dalla Paola sono nate.

L’avvocatura era da lui vissuta come una missione che lo aveva portato ad essere sopratutto il difensore di operai e lavoratori nelle cause di lavoro. L’ingiustizia e il sopruso patito dal soggetto più debole era come se fosse stato fatto a lui. Anche ora, pur in età avanzata, continuava ad affrontare le cause con l’entusiasmo di un giovane praticante.

Gabriele Zollo

L’altra grande passione è stata la politica nel senso originario e nobile del termine e cioè l’amore per la sua città e l’impegno fattivo per migliorarla.

Aveva militato fin da giovane nella democrazia cristiana nella corrente di Forze Nuove che si rifaceva al sindacalismo cislino e per un certo periodo è stato segretario provinciale del partito.

Consigliere comunale al comune di Pistoia per 2 mandati amministrativi si era distinto sia nelle battaglie a favore dei lavoratori colpiti da gravi crisi aziendali, sia sulle tematiche urbanistiche.

Lo ricordo nelle riunioni di partito o nelle sedute in consiglio comunale sempre propositivo, mai convenzionale. Era portatore di un’idea di città, innovativa e solidale, che traduceva in proposte concrete: a volte utopiche, sempre stimolanti.

Nelle ultime elezioni politiche nazionali a cui partecipò la Democrazia Cristiana, Buiani ricevette migliaia e migliaia di voti di preferenza, a Pistoia e a Firenze, e mancò solo per pochi voti l’elezione a deputato.

È stato un uomo giusto, generoso e appassionato che mancherà ai suoi cari, a noi amici e alla sua città.

Addio Ermanno, che in Paradiso ti accompagnino gli angeli.

Gabriele Zollo

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email