ESCURSIONE CAI PISA AL PADULE DI FUCECCHIO, UNA GIORNATA POSITIVA

L'iniziativa era rivolta agli studenti universitari in base ad una convenzione stipulata dal CAI con l’Università di Pisa,
Gli studenti Unipi

LARCIANO — PISA. Come diceva Hans Jonas:  “Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la sopravvivenza di un’pisautentica vita umana sulla terra”, è da questa importante considerazione che abbiamo tratto oggi, domenica 24 marzo 2019 le nostre conclusioni sull’escursione organizzata dalla Sezione CAI di Pisa e la Commissione TAM (Tutela Ambiente Montano), presso il Padule di Fucecchio, escursione rivolta agli studenti universitari in base ad una onvenzione stipulata dal CAI con l’Università di Pisa, e che ha raggiunto pienamente l’obiettivo degli organizzatori sensibili alle tematiche ambientali e alla preservazione della flora e dell’avifauna ocale.

Infatti dalla giornata di domenica è emersa non solo la contemplazione verso la “bellezza” della diversità delle specie e dell’importanza di mantenerle in vita, ma soprattutto è stato uno degli innumerevoli passi, atti alla formazione di una coscienza collettiva consapevole e attenta non solo alla natura, ma anche alla storia locale.

La visita alla riserva naturale è stato un esempio di come in Italia possa esistere una forma di gestione eccellente di un’area protetta, come quella che da anni effettuano gli operatori del Centro di Ricerca Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio con enorme fatica, con sublime competenza e soprattutto con quella spinta interiore data dall’amore della terra e della natura, spinta che ogni singolo individuo dovrebbe far emergere avvicinando e cullando quella natura, che ogni giorno subisce scempi spropositati da parte dell’uomo.

La giornata ha avuto un riscontro positivo, grazie alla ricchezza e all’energia delle guide (Alessio Bartolini, Donatella Zaccagna e Andrea Innocenti), che non finiremo mai di ringraziare sperando che nell’immediato futuro si possano ripetere delle visite come questa.

CAI Sezione di Pisa

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email