escursionismo. SICURI CON UN APP

MONTAGNA. Il recente e tragico incidente avvenuto nel Cilento occorso all’escursionista francese Simon Gautier ha riportato in primo piano il tema dell’importanza della localizzazione delle chiamate fatte dai cellulari.

Il Cai Toscana, con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, ricorda e consiglia l’utilizzo di GeoResq, un app per smartphone che consente di inoltrare, attraverso la centrale operativa GeoResQ e in caso di necessità, la propria posizione geografica, al servizio gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

L’applicazione permette di effettuare il tracciamento in tempo reale delle proprie escursioni, e garantisce l’archiviazione dei propri percorsi sul portale dedicato.

Per i soci Cai l’utilizzo è gratuito, mentre per i non soci, dopo un periodo di prova di 15 giorni, viene richiesto un contributo di 20 euro annuali.

Maggiori informazioni sul sito di GeoResq.

[Marco Ferrari]
marcoferrari@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email