ESISTE UNA CITTÀ VISSUTA CHE PUÒ CRESCERE

Il Parterre in piazza San Francesco
Il Parterre in piazza San Francesco

PISTOIA. Ci sono spazi della città che, fuori dai fari luminosi dell’eventismo, sono intensamente vissuti e meriterebbero maggiore attenzione per renderli sempre più accoglienti.

I cittadini, sottraendosi alle mode e alla cultura del consumo che li vorrebbero indirizzati verso attese eclatanti, vanno progressivamente riconquistando spazi dove le iniziative sono legate a patrimoni locali e dove tutti possono tornare ad essere protagonisti delle proprie esperienze.

Ne sono esempio eclatante il Parco del Villone Puccini ed il Parterre di piazza S. Francesco, due realtà lontane ma che hanno oggi molto in comune. Il primo, unico vero polmone verde della città, pur vivendo di una frequentazione straordinaria e attualmente anche oggetto di interventi di recupero monumentale, versa, però, in condizioni di degrado e sostanziale abbandono per quanto concerne gli spazi di quotidiana fruizione dedicati ai bambini.

Il secondo è stato negli ultimi venti anni al centro della chiacchiera mediatico- amministrativa mossa dal presupposto improprio e fuorviante che il Parterre fosse morto e abbandonato quando in realtà viveva di una attività che ha prodotto una miriade di appuntamenti e spettacoli, traducendolo in effetti nella realtà più vissuta della città.

Tutti e due, Villone e Parterre, offrono garanzie certe agli investimenti che si dovessero realizzare perché, a differenza di altre realtà che hanno visto l’impegno economico della città, ma che mancando di vita propria hanno prodotto clamorosi fallimenti, questi sono oggi spazi di vita operativi che offrono la possibilità di crescere.

Proprio per sollecitare interventi pubblici e privati in questa direzione il gruppo Verdi Arcobaleno su Pistoia si fa promotore di una raccolta di firme che lo vedrà presente al mercato e al Villone Puccini per rivendicare, da una parte, il pieno recupero del Panteon del Parterre che ne valorizzi l’aspetto monumentale e ne esalti le potenzialità come spazio aggregativo e, dall’altra, l’installazione di giochi nuovi e più sicuri per i bambini in sostituzione di quelli fatiscenti attualmente presenti al Villone.

[comunicato verdi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento