ESTATE A MONTEMURLO, RIAPRE IL “CAFFÈ LETTERARIO” IN VILLA GIAMARI

Il primo appuntamento è per martedì 28 luglio con “L’arte della risata: i comici toscani al cinema”

Il giardino romantico di villa Giamari

MONTEMURLO. La “Montemurlo estate”, il cartellone di eventi culturali promossi dal Comune di Montemurlo, prosegue martedì 28 giugno ore 21 con la terza edizione del “Caffè letterario”, sette presentazioni editoriali per discutere di cultura, politica, attualità. Gli incontri sono condotti dalla giornalista Patrizia Scotto di Santolo con la partecipazione dell’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero. A fare da cornice alle presentazioni- dibattito sarà sempre il bellissimo parco di Villa Giamari ( piazza Don Milani, 1- Montemurlo). Apre la rassegna “L’arte della risata: i comici toscani al cinema” di Paolo Mugnai, dialoga con l’autore Enrico Salvadori.
«Il Caffè letterario è ormai un classico dell’estate montemurlese, uno spazio di dibattito, di conoscenza e approfondimento al fresco del giardino di Villa Giamari – dice l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero – Attraverso la presentazione di libri e grazie all’intervento di prestigiosi giornalisti parliamo di attualità e ritroviamo un po’ della socialità di cui abbiamo sentito l’esigenza in pandemia»
Mercoledì 6 luglio “Il mostro nero: gli anni dei delitti a Firenze” (Intermedia ediz.) di Stefano Brogioni, dialoga con l’autore Piero Ceccatelli. Sabato 9 luglio “Taxi Milano 25. In viaggio con zia Caterina, una rivoluzione dei nostri tempi di Alessandra Cotoloni”, martedì 12 luglio “Samsung rising: la vera storia di un impero familiare protagonista della rivoluzione tecnologica” di Geoffrey Cain, dialogherà con il traduttore del libro Piero Meucci, direttore di Stamp Toscana e David Bruschi, caporedattore La Nazione; venerdì 15 luglio “Diritto di sangue” (Giunti ediz.) di Gigi Paoli, noto giornalista di cronaca nera, dialogherà con l’esperto giallista Stefano Fiori. Venerdì 22 luglio “I sogni di Oreste Curlò” di Massimo Calissi e chiude “Crescita selvaggia”,(Fazi ediz.) di Keyi Sheng tradotto da Federico Picerni professore di letteratura cinese contemporanea.Con Matteo Burioni dell’associaziome Orientiamoci in Cina dialogheranno sulle trasformazioni socio economico e sociali della Cina di oggi.

[masi— comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email