eventi. A PISTOIA L’ALBERGO ETICO

Mercoledì 19 giugno alle 17:30 nella Sala Maggiore di Palazzo Comunale la presentazione ufficiale del progetto
La locandina dell’evento

PISTOIA. Il progetto “Albergo Etico” nasce nel 2006 grazie all’intuizione di albergatori e ristoratori consistente nell’organizzare percorsi di formazione nei propri settori per persone con sindrome di Down.

Il primo fu Niccolò, ragazzo che ad Asti partecipò a uno stage all’Istituto alberghiero, seguito dallo chef Antonio De Benedetto.

Sebbene il progetto fosse in stato fetale, quell’esperienza fece emergere, e poi esplodere, l’attitudine e la passione di Niccolò per la ristorazione, trasformandolo nel simbolo positivo di questa nuova scommessa.

Immediatamente, il numero dei partecipante crebbe e con esso il numero delle famiglie che si recarono ad Asti per assistere a quello che molti definirebbero un miracolo: persone con difficoltà anche enormi inserite in un contesto capace di far emergere i loro talenti. Assieme agli utenti, aumentarono anche i professionisti del settori interessati al progetto “Albergo Etico”, e così si aggiunsero ristoranti e le gelaterie e le macellerie e i centri benessere, creando ancora più possibilità per tutti d’esprimere liberamente il proprio estro e la propria personalità.

Protagonisti [da www.albergoetico.it]
È l’autonomia dei ragazzi disabili il primo obiettivo centrato dagli organizzatori del progetto. È infatti così che persone del tutto dipendenti da altre persone, come i genitori, divengono man mano indipendenti e capaci di esprimere sé stessi al meglio, uscendo inoltre da quella gabbia mentale che li vedrebbe reclusi tra coloro che, inaffidabili, abbisognano di continua sorveglianza. Con “Albergo Etico” accade esattamente il contrario.

Sono loro infatti a ricordare tutti noi che l’esistenza di una persona presuppone il riconoscimento della sua dignità e della sua sfera personale fatta di passioni e abilità.

È così che i nostri ragazzi sono stati accolti anche dal Parlamento Europeo per un corso accelerato di spiegazione su cosa combinino tutti loro tutto il giorno. E il risultato è stato sorprendente: l’interesse dell’istituzione comunitaria rappresentativa di tutti i popoli è stato maggiore del previsto, non solo per la vicinanza sentimentale alle storie dei ragazzi di “Albergo Etico” ma anche per la professionalità e la capacità con cui questo esperimento è stato esportato in tutto il mondo. Il sito www.albergoetico.it fornirà, per gli interessati tutte le informazioni.

In tutto il mondo, dunque anche in Italia e nella nostra Pistoia, il Mercoledì 19 giugno alle ore 17:30, l’amministrazione ha gentilmente offerto lo spazio della Sala Maggiore del Palazzo comunale   per quello che sarà un pomeriggio affascinante per chiunque non si sia stancato di sorprendersi.

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email