EX CAMPIONE DI CICLISMO MUORE A 51 ANNI DI LEUCEMIA, IL SUO ULTIMO APPELLO

Si terranno domani alle 15,30 a Sant’Ippolito di Vernio i funerali di Alessandro Targetti

Alessandro Targetti

VERNIO. [a.b.] Si terranno domani lunedì 19 settembre alle 15.30 nella Pieve di Sant’Ippolito di Vernio dove è esposto dal pomeriggio di ieri i funerali di Alessandro Targetti, scomparso a 51 anni nella sua abitazione di Vernio dove abitava insieme alla moglie e alla figlia.
Ex campione di ciclismo, amante della mountain bike l’atleta era affetto dal 1998 di una leucemia. Nel 2000 subì il trapianto del midollo osseo e in questi anni ha convissuto con la malattia lottando ogni giorno.

Il 24 agosto scorso aveva festeggiato il 22esimo compleanno della sua “seconda vita””ringraziando con un post su facebook “tutto il team Tmo di Careggi, dalle Oss, agli infermieri fino ad arrivare ai vertici”.

Lui stesso dopo avere ringraziato chi lo aveva sostenuto in questi anni “con i fatti, con le parole, l’amicizia, la vicinanza” e sopratutto la sua donatrice di midollo aveva lanciato un appello ad iscriversi nel registro donatori internazionale di midollo osseo.

Alessandro Targetti 2

“Non vi costa niente — aveva concluso — ma salvate una vita”. È il suo ultimo messaggio.
Dal 1992 al 1994 Alessandro Targetti aveva vestito anche i colori della Nazionale Italiana. Gli esordi nel gruppo sportivo di San Ippolito. Nella sua carriera da ciclista di bike ha anche vestito la maglia rossonera della Società Ciclistica Peretola.

“La sua tenacia e la sua forza — ha scritto la figlia Giorgia — siano di esempio per tutti per continuare a lottare e non mollare mai. La sua volontà è quella di aiutare la ricerca”.

Questo il link per le donazioni: https://donazioni.ail.it

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email