EXPO MOTORI, RECORD DI PRESENZE

PENELOPEPONTEDERA. Chiude con una parata di oltre 200 Harley alla volta di piazza dei Miracoli a Pisa, la decima edizione di Expo Motori, la fiera dedicata alle 2 e 4 ruote a Pontedera. La fiera ha registrato oltre 18mila presenze; lo scorso anno furono 15.000. Expo Motori sta crescendo e lo dimostrano i numeri da grande azienda che vengono prodotti dall’organizzazione:

  • 28,000 mq di superficie
  • 80 persone suddivise tra allestitori vigilanza e comparti vari
  • 20 persone addette alla pulizia
  • 4 aziende impegnate nell’organizzazione generale
  • 80 stand espositivi
  • 300 persone impegnate negli stand
  • 150 tra piloti e assistenti

Tutto ciò fa pensare che Expo Motori abbia creato un indotto da gran signora nella città di Pontedera, creando, anche se per un tempo limitato diversi posti di lavoro.

Alla luce di ciò arriva la conferma. Già anticipata in conferenza stampa di presentazione, dal Sindaco Simone Millozzi, che Expo Motori tornerà anche nel 2016 con il pieno appoggio dell’Amministrazione Comunale, e non poteva essere altrimenti.

FOTOPer quattro giorni si sono alternati piloti di tutte le categorie: dagli stuntmen spericolati del Team Daboot, alle stravaganti esibizioni di Didi Bizarro e il 12enne Riccardo Tonali su Bmw 320. L’empolese Nicola l’impennatore ha dato grande spolvero della sua abilità che come il grande Kawasape, ha incendiato la sempre numerosa platea di visitatori e appassionati.

Oltre alle numerosissime moto, per la maggioranza Harley, si sono potute contare oltre 40 moto iscritte alla tappa Toscana del contest Italia Motorcycle Champioship.

Una fiera già conosciuta in Toscana che ha dato un ulteriore conferma della sua presenza e che comunque sarà destinata a crescere, forse aprendo anche ad altre discipline motoristiche.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento