FABBRI (FDI): “MARMO SI DIMETTA SI DIMETTA DA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA”

I nuovi limiti per la Val di Forfora

SAN MARCELLO PITEGLIO. Grande Marmo, bella mossa quella di chiudere la montagna ai ciclisti e limitare la velocità delle macchine sulle strade provinciali – le strade con limitazioni e vietate alle “due ruote” sono Sp 633 Mammianese e Sp 38 Femminamorta n.d.r. –.

L’ammetto, non sono un appassionato di biciclette e di salite e a volte i gruppi di ciclisti che invadono la carreggiata della strada durante le loro escursioni mi danno un po di fastidio.

Ma non per questo posso essere d’accordo con le ordinanze del presidente della provincia, che di fatto proibisce a tutti coloro che vorranno fare una girata in montagna, impedendo così di fatto agli stanchi ciclisti di fermarsi a qualche bar, alimentare oppure al ristorante per mangiare una bella bistecca che sarà di aiuto per riprendere quelle forze necessarie per far ritorno a casa.

Luca Marmo, Sindaco di San Marcello Piteglio

Il turismo è anche questo, caro Marmo.

Già turismo, quella parola che spesso esce ed è uscita dalla sua bocca, in campagna elettorale, alle riunioni con le associazioni di categoria, ai ristoratori agli albergatori (quelli rimasti).

Le solite parole vuote dette e ridette per fare effetto sulla gente, solo parole e nessun fatto concreto.

Se per Lei i fatti concreti sono il Progetto Motore, il progetto bosco, il Campus della montagna pistoiese (a proposito di soldi per questo si è cominciato a spendere 32.000 € solo per la stesura del progetto due conti su un foglio di carta) stiamo sereni!

Parole e solo parole anche per il Pacini di San Marcello, continua a dichiarare che si batterà per la riapertura dell’Ospedale, per il riconoscimento della zona disagiata e l’attuazione del Decreto Balduzzi, prendendo applausi e “mi piace” su Fb, e non più tardi di un paio di giorni fa in consiglio comunale, rispondendo ad una mozione presentata dall’opposizione ammetteva che l’Ospedale così come era prima del 2012 non ritornerà più.

Giorgio Fabbri

Predica bene e razzola male, è un politico l’ha sempre fatto.

La smetta di piangere miseria, se la provincia non può assolvere ai propri compiti, prima ringrazi pubblicamente i suoi amici Renzi (se lo ricorda quando scriveva a Renzi per l’Ipost di Prunetta rivolgendosi con “Ciao Matteo”) e al ministro Del Rio, la coppia che inflissero il colpo di grazia a tutte le Provincie e poi si dimetta!

Tanto di poltrone ne ha già tante, non avrà mica paura di cadere per terra ?

Giorgio Fabbri
Fratelli D’Italia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “FABBRI (FDI): “MARMO SI DIMETTA SI DIMETTA DA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA”

Comments are closed.