“FAI DI PRIMAVERA”, DUE APPUNTAMENTI A PISTOIA

1936381_457844494404161_1906804621143787317_nPISTOIA. [a.b.] Il Gruppo Fai Giovani di Pistoia  nell’ambito delle Giornate Fai di Primavera 2016 organizza due visite a due luoghi poco conosciuti e poco accessibili di Pistoia.

Il primo appuntamento si terrà sabato 19 marzo. Presso il Convento di San Francesco in piazza San Francesco a Pistoia sarà aperta (dalle 15 alle 18:30) l’Aula Capitolare e il chiostro. Sono previste alle 15:30 e alle 17 due visite guidate a cura della professoressa Giuseppina Carla Romby e dell’Architetto Maria Camilla Pagnini. Tale evento è dedicato a chi è già iscritto al Fai e a chiunque vorrà iscriversi.

La facciata del Palazzo Vescovile
Il Palazzo Vescovile di Pistoia

L’altro appuntamento è in programma domenica 20 marzo. Per l’occasione sarà visitabile dalle 10 alle 18 (con ultimo ingresso alle ore 17) il Palazzo Vescovile Nuovo  di via Puccini 27.

L’ingresso sarà ad offerta libera.  Le visite guidate sono a cura del Gruppo Fai Giovani di Pistoia e si susseguiranno nell’’arco di queste ore gli ingressi di piccoli gruppi. Alle 11 Visite guidate in lingua inglese.

Il palazzo è sede dell’abitazione del Vescovo di Pistoia sino dalla sua prima costruzione, fu commissionato all’architetto Stefano Ciardi, tecnico di fiducia del vescovo Scipione de’ Ricci, per sostituire l’antica e vetusta abitazione vescovile sul lato della Cattedrale con un palazzo moderno e adeguato alle esigenze abitative In poco più di due anni tra il 1786 e il 1788 fu realizzato il nuovo palazzo dotato di un monumentale ingresso collegato allo scalone e all’atrio d’onore, caratterizzato da colonne ioniche e da una magnifica cupola dipinta.

Saranno visibili ambienti sia di rappresentanza, come la “sala rossa” con soffitto dipinto da Luigi Catani con il trionfo della religione, che privati: tra cui la cappella privata del Vescovo e la “sala degli stemmi”.

Il palazzo ospita opere d’arte di grande pregio provenienti da chiese e monasteri soppressi. Un giardino privato è posto sul retro del palazzo e sarà eccezionalmente visibile in questa occasione.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento