FALSITÀ IN CONSIGLIO PER DELEGITTIMARE M5S E OPPOSIZIONI

Mappa di Monsummano
Mappa di Monsummano

MONSUMMANO. L’architetto Alberto Natali, Consigliere MoVimento 5 Stelle, scrive:

“Nessuno scivolone da parte del sottoscritto Alberto Natali Consigliere e membro della Commissione Urbanistica ma false affermazioni in Consiglio Comunale finalizzate soltanto a screditare il M5S.

Vanni e Mariotti hanno accusato l’opposizione di avere commesso uno scivolone burocratico affermando che le proposte non potevano essere accolte perché estranee alle osservazioni depositate: niente di più falso e di seguito dimostrato.

Osservazione n. 5 sul tema abbattimento barriere architettoniche Natali ha denunciato la grave mancanza di contenuti in merito al Peba in riferimento al territorio urbano come previsto comma 9 art. 24 legge 104/92.

Osservazioni n. 143 e n. 163 in merito alla richiesta di modifica del piano sulla centralità del Cintolese (Pc3) per il quale è stato contestato l’errore previsionale di cedere spazi pubblici in favore del “Protocollo d’intesa” politico preelettorale, rivendicando la necessità di maggiore lungimiranza nell’interesse della collettività del Cintolese preservando questi spazi in adiacenza al centro, addirittura ricevendo apprezzamento positivo dallo stesso progettista Breschi il quale ha dichiarato che ci aveva già pensato anche lui.

Osservazioni n. 143 e n. 103 in merito alla richiesta di semplificazione delle norme e contestazione della efficacia della perequazione e dei crediti edilizi. Osservazione n. 55 in merito alla richiesta di ridurre le potenzialità edificatorie di un intervento diretto del 2007 scaduto nei termini ma rinnovato nei contenuti e previsto al limite del colle di Monsummano Alto.

Osservazione n. 63 in merito al cambio di destinazione urbanistica dell’Ex-cartonificio in zona Grotta Parlanti contrario alle linee urbanistiche ma necessario solo per risolvere incongruenze legate allo stesso atto di vendita e stessa Osservazione in merito ad un errore grafico che rappresenta un distributore di carburante in luogo di un autolavaggio.

Tutto questo le uniche tre ore concesse alla 1^ Commissione nonostante non siano mai state consegnate in visione le osservazioni depositate ma solo le controdeduzioni degli uffici preposti. Vanni ha affermato che le osservazioni sono state tutte prese in esame e votate in Consiglio comunale una per una, ma ha omesso di specificare che ciò è stato fatto con una media di 14 secondi per 149 osservazioni in un solo consiglio Comunale ridotto anche a 9 voti! Lo stesso verbale di Commissione è oggetto contestazione e richiesta di rettifica approvato soltanto dal Presidente senza previa visione dei commissari.

Per questo ribadiamo la necessità di correttezza, di trasparenza e dello streaming di tutte le sedute pubbliche per legge. È troppo facile amministrare in modo despotico mantenendo nell’ignoranza i cittadini contando sul fatto che sono argomenti tecnici di non facile comprensione.

Alberto Natali
Consigliere M5S Monsummano

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento