FALSO ALLARME ALLE RAFFAELLO: SEMBRA IL TERREMOTO MA SONO I LAVORI DEL COMUNE SUL TETTO

La scuola Raffaello
La scuola Raffaello

PISTOIA. Nella tarda mattina di oggi, alcune classi della scuola secondaria di primo grado Raffaello hanno udito un forte rumore e hanno sentito vibrare il solaio.

Pensando che si trattasse di un terremoto, il responsabile della sicurezza per l’evacuazione della scuola ha così deciso, in via precauzionale, di disporre l’evacuazione di tutte le classi del plesso e di chiamare i Vigili del Fuoco, che sono accorsi poco dopo.

Sul posto sono arrivati anche i tecnici comunali responsabili dell’edilizia scolastica e l’assessore all’educazione e alla cultura del Comune Elena Becheri, di ritorno da una riunione a Firenze. Appena giunti alle scuole Raffaello, però, tecnici e vigili del fuoco hanno potuto facilmente appurare che il rumore e la vibrazione percepiti erano stati causati dalle normali attività di manutenzione in quel momento in corso sul tetto dell’edificio.

Nell’ambito della più generale opera di manutenzione dell’edilizia scolastica, il Comune sta infatti eseguendo alcuni lavori di impermeabilizzazione del tetto della scuola. Il rumore e la vibrazione percepiti da alunni e insegnanti non sono dunque dipesi né da una scossa di terremoto né da improvvisi problemi strutturali dell’edificio, ma dall’attività di stesura di un rullo di “guaina bituminosa” che serve appunto all’impermeabilizzazione del tetto.

Una volta accertato che si è trattato di un falso allarme, quindi, studenti e insegnanti sono potuti tornare in classe per riprendere le normali attività.

[puggelli – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento