«FALSO E OFFENSIVO IL PD SULLA PETIZIONE “IO NON CIS STO”»

Sinistra Unita per Montale sulle dichiarazioni dell’Unione Comunale del Pd
Il logo
Il logo

MONTALE. La voce dei cittadini di così tanti cittadini può far paura, lo comprendiamo. Solo che prima di fare dichiarazioni false e anche offensive, bisognerebbe forse pensarci due volte.

Suscita profondo stupore la dichiarazione emessa dal Partito Democratico di Montale (vedi) a proposito delle duemila firme raccolte per la petizione “Io non Cis sto”, promossa da vari gruppi di opposizione dei Comuni di Agliana e Montale.

Nel comunicato si esordisce infatti mettendo in dubbio l’effettiva capacità dei cittadini di comprendere ciò che hanno firmato e si lascia intendere che qualcuno li ha “presi in giro”, inducendoli in errore con frasi che li hanno fuorviati:

“Con questa informativa vogliamo metterti a conoscenza che tale petizione portata avanti dai gruppi Sinistra Unita per Montale, Centrodestra Unito per Montale, Agliana in Comune, Movimento 5 Stelle Agliana, è fuorviante a maggior ragione se la firma è stata chiesta con la formula “una firma per la chiusura dell’inceneritore di Montale”.

La locandina della raccolta firme
La locandina della raccolta firme

Ci preme informare il Partito Democratico di Montale che affermazioni del genere non solo sono offensive nei confronti dei promotori della Petizione, ma ancor di più nei confronti della cittadinanza, di cui si mette in dubbio l’autonomia e la capacità di pensiero.

Il comunicato prosegue inoltre con affermazioni non solo false e passibili di querela, ma anche fuori da ogni logica quali le seguenti:

“Nelle ultime settimane è stata avviata e diffusa una campagna, ora conclusa, di raccolta firme nei comuni di Montale e Agliana nella forma di una petizione popolare, contro il regolare svolgimento dell’attività di gestione rifiuti ad opera del Cis spa e dell’inceneritore di Montale”.

Chiediamo immediati chiarimenti al Partito Democratico di Montale su tale frase, che è di una gravità inaudita. Sono sicuri, gli estensori di tale comunicato, di aver letto il testo della Petizione? Se sì, ci troviamo di fronte ad un tentativo evidente di manipolazione della realtà e di menzogna, di cui chiediamo immediata rettifica pubblica.

Per quanto riguarda le altre affermazioni – tanto ‘oscure’ quanto incomprensibili – questo Gruppo consiliare annuncia fin da ora che ne chiederà conto e spiegazioni nel corso del prossimo consiglio comunale, a cui invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare.

Sinistra Unita per Montale

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “«FALSO E OFFENSIVO IL PD SULLA PETIZIONE “IO NON CIS STO”»

  1. Faccio notare che, si è omesso di controllare la lettera aperta, se i suoi contenuti fossero esatti e non lo sono, raccogliere le firme è fatica.
    Fra i promotori della petizione non è menzionata la lista:
    “OBIETTIVO AGLIANA”
    Il suo consigliere comunale è Fabrizio Volterrani.
    Sicuri che provvederete a fare un breve comunicato, per sanare detta dimenticanza,
    Grazie
    Pier

Lascia un commento