FANUCCI SULLE PRIMARIE PD: «L’OBIETTIVO È CHIARO: BATTERE LA DESTRA E AMMINISTRARE AL MEGLIO IL NOSTRO TERRITORIO»

L'On. Edoardo Fanucci
L’On. Edoardo Fanucci

ROMA. Lo straordinario successo delle primarie di ieri è la testimonianza della grande voglia di partecipare e di incidere, attraverso la libera espressione del voto, da parte della nostra gente.

In tutti i Comuni interessati dalla tornata elettorale, si sono registrate affluenze altissime, ben oltre le più rosee aspettative. In provincia di Pistoia hanno votato 11.900 persone e in Toscana 118.000: un risultato strepitoso, che ci riempie di orgoglio e conferma come le primarie rappresentino un elemento fondativo del Partito Democratico e un marchio identitario del centrosinistra.

Ritengo importante sottolineare la positività del contesto: nella nostra provincia le operazioni di voto si sono svolte in un clima di grande correttezza, lealtà, trasparenza e rispetto reciproco. Il ringraziamento più grande deve essere rivolto ai nostri instancabili volontari, ancora una volta a lavoro con passione, umiltà e spirito di servizio, senza chiedere niente in cambio, ma soltanto con l’ambizione di impegnarsi in favore del proprio paese e della propria Comunità.

I miei più sinceri complimenti, un caloroso augurio di buon lavoro e il mio sostegno incondizionato e forte, a Ferdinando Betti, Gilda Diolaiuti, Oreste Giurlani, Giacomo Mangoni, Andrea Taddei, Alessio Torrigiani.

Questa tornata di primarie ha consentito di sprigionare e valorizzare idee, energie e proposte innovative. Un’opportunità, un’occasione importante di confronto con imprese, associazioni e cittadini, per affrontare al meglio la campagna elettorale, quella vera, del 25 maggio. L’obiettivo è chiaro: battere la destra, e amministrare al meglio il nostro territorio con progetti, ambiziosi e concreti, capaci di superare le storiche divisioni che caratterizzano e indeboliscono, da anni, la nostra provincia.

A tal fine, offro la mia totale disponibilità a collaborare in questo percorso comune che dovrà vederci impegnati con forza e determinazione.

Il riconoscimento dell’esito finale del voto, anche e soprattutto dove lo scarto è stato ridotto o ridottissimo, dimostra la serietà, la correttezza, il rispetto e la responsabilità di tutti i partecipanti. Democratici non a parole, nei fatti!

Sono fermamente convinto che vi sarà una positiva e proficua inclusione dei secondi e, nel caso di Lamporecchio e Montale, anche dei terzi arrivati, con l’avvio di un serio e proficuo lavoro comune, in una chiara unità di intenti e nella piena condivisione di un progetto forte e riformista.

Insieme, possiamo farcela.

Edoardo Fanucci

P.S. – Un abbraccio fraterno e caloroso agli amici Dimitri Bettini, Maurizio Bozzaotre, Andrea Giuntoli, Valerio Pellegrini, con l’auspicio che il risultato conseguito non sia un punto di arrivo, ma un nuovo inizio, di una grande e bellissima avventura al servizio del nostro partito e del nostro territorio.

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento